Andreini (P.S.I.): i dati sulla povertà del nostro Paese sono sconvolgenti

LA SPEZIA– Alcuni giorni fa la Caritas ha pubblicato i dati sulla povertà nel nostro Paese e sono assolutamente sconvolgenti;  gli Italiani che vivono in  povertà sono cinque milioni, raddoppiati dal 2007. Le varie associazioni del mondo cattolico hanno svolto e svolgono una meritoria assistenza: basta, la mattina, vedere quante persone sono in coda alla Caritas, ma, vista la dimensione del fenomeno, dovrebbero essere le  istituzioni a  interessarsi di questo crescente  dramma sociale. Pur nelle difficoltà dei bilanci comunali bisognerebbe prevedere di dedicare una parte delle risorse  alle persone bisognose, a chi ha difficoltà a rientrare nel mondo del lavoro, a chi non ha possibilità di pagare le bollette, a chi, per mangiare, cerca il cibo tra i rifiuti.
Penso che non sarebbe male se si organizzasse un Consiglio Comunale straordinario  dedicato a questo e non sarebbe male che tutti i partiti decidessero di porre al centro della loro azione la ricerca di qualche soluzione per alleviare questo problema, che rischia di creare una forbice  ingiusta fra chi ha troppo e chi niente .

Marco Andreini
Responsabile Nazionale Welfare
Partito Socialista Italiano

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.