Piazza Verdi: il 22 udienza a Roma.

LA SPEZIA– Mancano pochi giorni all’udienza presso il Consiglio di Stato su Piazza Verdi: la discussione, che dovrà stabilire se confermare o meno la cautelare (ossia il divieto di lavorare nella parte centrale della piazza) si terrà infatti martedì 22 luglio. L’Avvocatura di Stato ha presentato la sua memoria, quindi il 22 anche il Ministero dei Beni Culturali sarà rappresentato in aula. Intanto, in Piazza Verdi i lavori continuano, ma a rilento, tra entusiasmi (l’assessore regionale Raffaella Paita su Twitter assicura che “la piazza sta diventando bellissima“), perplessità (soprattutto sulla nuova pavimentazione, che sembra essere già rovinata) e polemiche.

Sono stati aperti i tombini delle fogne e sono usciti i topi che scorrazzano per la piazza, si arrampicano sulle transenne e non invogliano certo a sostare nei locali. Inoltre è stata staccata la corrente anche ai lampioni lato monte e la sera lo “slargo Verdi” risulta quasi completamente al buio; lato mare ci sono i neon, ma alcuni sono spenti. La sera, in quello che venne definito un “non luogo“, cosa che tristemente al momento è, si parcheggiano anche le auto.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.