MSC Crociere offre ai passeggeri il servizio di telemedicina pediatrica in collaborazione con il Gaslini

GENOVA- MSC Crociere è la prima compagnia al mondo ad offrire ai passeggeri il servizio di telemedicina pediatrica a bordo delle navi da crociera e per farlo ha scelto l’Istituto Giannina Gaslini di Genova, un vero e proprio centro di eccellenza in campo internazionale per la pediatria. Il progetto è stato presentato mercoledì mattina (9 luglio) a Genova dal CEO di MSC Crociere Gianni Onorato e dal Direttore Generale dell’Istituto Giannina Gaslini Paolo Petralia. L’iniziativa prevede l’utilizzo di un sistema tecnologico innovativo di trasmissione di immagini e dati per consentire ai medici a bordo di tutte le navi della flotta una sempre migliore cura dei bambini, grazie al supporto offerto da terra dal personale esperto e specializzato dell’Istituto G. Gaslini.

MSC Crociere dà la possibilità di consultare uno specialista 24 ore su 24, per sette giorni su sette: con il nuovo servizio di telemedicina pediatrica i medici a bordo delle navi di Msc Crociere possono scegliere di consultare un pediatra a qualsiasi ora del giorno o della notte per avere una “second opinion” di uno specialista o, previo appuntamento, per effettuare vere e proprie prestazioni a distanza come la telediagnosi, la teleradiologia, il telemonitoraggio. “Con questo progetto – afferma il CEO di MSC Crociere Gianni Onoratola Compagnia rafforza ulteriormente le misure a tutela della sicurezza e della salute dei suoi viaggiatori, riservando un’attenzione particolare nei confronti dei più piccoli, che più di altre categorie necessitano di assistenza e terapie diverse da quelle riservate ad altre classi di età. Siamo felici di questa collaborazione, che renderà sempre più a misura di famiglia le nostre ‘family cruises’, data la crescente presenza a bordo, in particolare sulle crociere estive nel Mediterraneo, del target under 18. La telemedicina pediatrica si va ad aggiungere ad altri servizi già attivi sulle navi quali quelli di teleconsulto e teleradiologia, per una vacanza in crociera dove sarà possibile reagire a tutte le necessità”.

Un’innovazione in grado di migliorare ulteriormente le risposte mediche a bordo, attraverso funzioni diagnostiche e terapeutiche una volta possibili solo sulla terraferma. Il collegamento avverrà tramite comunicazioni satellitari e sarà disponibile quindi in tutti gli itinerari MSC Crociere in qualsiasi zona del mondo. “La competenza dei nostri specialisti viene messa a disposizione anche fuori dai confini del Gaslini – spiega il Direttore Generale del Gaslini, Paolo Petraliae permetterà ai medici di bordo di poter confermare le proprie diagnosi e terapie avvalendosi di un sistema di trasmissione di immagini e dati a distanza di avanguardia. Tutto ciò conferma la prospettiva dell’impegno del Gaslini per offrire le migliori cure in ogni dove, sviluppando contestualmente le più avanzate ed efficienti modalità assistenziali e di information tecnology”. La parte tecnologica di questo progetto è stata curata da Carestream, azienda multinazionale leader nei sistemi di imaging diagnostico, che ha messo a punto in partnership con l’Istituto Gaslini, la piattaforma per abilitare la richiesta di teleconsulto – in modo semplice e da qualsiasi punto remoto – permettendo quindi ai medici dell’ospedale pediatrico di procedere rapidamente con la refertazione e la diagnosi dei casi. Dalla richiesta di consulto alla risposta, il processo è dunque interamente informatizzato, rispettando i più elevati standard di sicurezza.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.