Castelnuovo Magra, solidarietà al popolo palestinese

CASTELNUOVO MAGRA–  Nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Castelnuovo Magra tenutosi sabato 5 luglio, è stata formalizzata la costituzione del gruppo “Officina Rossa” composto dai consiglieri eletti in quota Rifondazione Francesca Gianfranchi e Luca Marchi. La prima proposta portata al sindaco Daniele Montebello e al resto del consiglio ha riguardato un ordine del giorno in solidarietà al popolo palestinese approvato dalla maggioranza in seguito agli eventi sanguinosi che negli ultimi giorni hanno interessato Israele e la Palestina.

Accogliendo l’ordine del giorno il Consiglio ha individuato “i valori della pace, della solidarietà e della giustizia sociale quali elementi basilari della nostra società democratica, esprimendo solidarietà con il popolo palestinese soggetto da anni a massacri e deprivazioni di territorio (come dimostrano svariate risoluzioni Onu) senza che ne sia stato riconosciuto lo stato di nazione autonoma e indipendente. Sollecita inoltre il Ministro degli Esteri e il Governo tutto ad intervenire affinché cessino le operazioni di guerra, sia garantita la pace e sia realizzato il principio, unanimemente accettato dalla comunità internazionale ma che ancora non trova applicazione, dei “due popoli, due stati”, trasmettendo tale ordine del giorno a tutte le autorità competenti interessate”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.