Piazza Verdi, il Comitato denuncia: nuovi scavi nella zona centrale, sottoposta a tutela

LA SPEZIA– Il Comitato  Piazza Verdi, attraverso il suo portavoce Massimo Caratozzolo Baldino, ha inviato in data odierna, lunedì 7 luglio 2014, una segnalazione alla Procura della Repubblica, al Ministro Andrea Orlando, alla Sovrintendenza, alla Direzione Regionale per i Beni Architettonici e Paesaggistici e al nucleo  Tutela Patrimonio dei Carabinieri riguardo a nuovi scavi nella zona centrale di Piazza Verdi, sulla quale insiste un Decreto cautelare emesso in data 30 maggio 2014 e ancora in vigore, in quanto l’udienza al Consiglio di Stato dello scorso 1° luglio è stata rinviata. Già lo scorso 3 giugno erano state riscontrate (e denunciate) violazioni del Decreto. In data 6 luglio sono state scattate alcune fotografie che testimoniano un nuovo scavo effettuato in testa Piazza, lato Prefettura, nonché la continuazione di lavori su tracce e scavi iniziati subito dopo il taglio del filare e proseguiti dopo la denuncia.

 

(I nuovi scavi nella zona centrale di Piazza Verdi)

(La prosecuzione degli scavi più vecchi)

Il portavoce del Comitato dichiara di aver avvertito telefonicamente il comando locale dei Carabinieri e di essere stato invitato a effettuare un supplemento di denuncia. Agli organi preposti al controllo si chiede un nuovo e deciso intervento affinché la legge venga rispettata.

Per il Comitato Piazza Verdi

Massimo Caratozzolo Baldino

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.