Montepertico, i cittadini raccolgono fondi per gli alberi

LA SPEZIA– Nel 2010 a Montepertico erano stati tagliati ben 17 pini. “Se ne salvò solo uno– dicono gli abitanti- perché condominiale e l’amministratore del palazzo si oppose“. Si sa, in questa città quegli alberi sono davvero poco amati dall’Amministrazione. L’anno scorso, però, al campo sportivo gli abitanti del quartiere, grazie a una petizione sponsorizzata anche dal nostro giornale (Anche gli abitanti di Montepertico difendono i loro alberi), riuscirono a salvare dalle motoseghe alcuni alberi, tra cui due bellissimi pini. Complice anche il fatto che la città era in piena lotta per Piazza Verdi, furono raccolte molto firme e l’Amministrazione fece un passo indietro.

I pini “salvati” lo scorso anno.

E oggi, sabato 5 luglio, i cittadini di Montepertico hanno festeggiato i loro alberi, offrendo ai partecipanti all’incontro (Legambiente e una rappresentanza del Comitato per Piazza Verdi) un piccolo rinfresco con focacce e torte dolci e salate, mentre i bambini giocavano tranquillamente. E’ stata fatta anche una raccolta di fondi (che continua all’interno del Bar del Campo Sportivo) per comprare altri alberi, contribuendo così a rendere il quartiere ancora più verde. Quella di Montepertico è una bella storia, a lieto fine. I cittadini, a volte, vincono, con il loro amore per gli alberi, che rendono più sopportabili il sole e l’afa di questi giorni estivi.

Il pino “sopravvissuto” ai tagli del 2010

L’eucalipto salvato nel 2013

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.