Consiglio Comunale, approvata mozione per i cantieri San Marco

LA SPEZIA- Nel corso del Consiglio Comunale di ieri, lunedì 30 giugno, è stata approvata una mozione relativa ai canti “Cantieri San Marco”, che impegna l’Amministrazione: ad istituire un tavolo di confronto sulla problematica con le Organizzazione Sindacali e le Istituzioni; ad attivarsi in sede di Comitato Portuale al fine di avviare tutte le procedure a disposizione atte a favorire la ripresa della produzione, ivi compresa l’avvio delle procedure per la revoca/decadenza della concessione per tutelare il bene pubblico, rappresentato dalla concessione stessa; a ribadire la destinazione d’uso industriale dell’ambito 7 del Piano Regolatore Portuale. È stato appurato, infatti, che il cantiere non ha carichi di lavoro sufficienti ormai da anni, indipendentemente dalla crisi del settore e che i piani industriali presentati vengono regolarmente smentiti dai fatti.

Il cantiere navale “San Marco” (ex Inma), dal punto di vista infrastrutturale, rappresenta uno dei cantieri più importanti del Golfo, secondo solo al sito del Muggiano (Finacantieri). Il cantiere occupava ed occupa spazi importanti con strutture rilevanti che, se sfruttate adeguatamente, possono rappresentare una fonte di reddito per molte famiglie della nostra città. La navalmeccanica rappresenta la struttura portante dell’economia industriale dell’intera provincia, è pertanto necessario difenderla e agire per rilanciarne i settori in crisi. La situazione dei cantieri San Marco è molto grave, in quanto i lavoratori hanno esaurito i termini per usufruire della cassa integrazione ordinaria e le organizzazioni sindacali in assenza di un credibile piano industriale hanno aperto la vertenza rifiutando di sottoscrivere l’accordo per la cassa straordinaria, la cui procedura è stata comunque avviata presso il Ministero del Lavoro. La proprietà si è comunque dichiarata indisponibile all’anticipazione della cassa integrazione, sottoponendo così i lavoratori ad un ulteriore disagio causato dall’assenza per alcuni mesi della liquidazione della cassa integrazione.

Questa mozione è frutto di una discussione nata in sede di Commissione consiliare competente presieduta da Pier Luigi Sommovigo.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.