Il sogno di Topo Tobia alla Feltrinelli Village sabato 28

LA SPEZIA-  Sabato 28 giugno, alle ore 18.00, presso la Feltrinelli Village della Spezia (via Fontevivo 17, Centro Commerciale Le Terrazze), l’autrice Susanna Varese presenta il suo libro Il sogno di Topo Tobia (Eracle edizioni). Sarà presente come relatore Patrizia Fiaschi, coordinatrice del Circolo Laav Massa Carrara (lettura ad alta voce) un’associazione di volontari che leggono nei reparti di oncologia o tra gli anziani per portare un po’ di serenità.

Il libro.

È Natale nel magico giardino di topo Tobia ed anche gli amici animali si apprestano a festeggiare, ma un incontro inaspettato ed incredibile cambia la vita del simpatico topino. Grazie ad un gradito e speciale dono di Babbo Natale, uno splendido pianoforte, la musica, con il linguaggio universale delle emozioni, diventa il filo conduttore delle storie che si snodano nel parco, una ricchezza che accompagna, che vive dentro ed anche se le orecchie non ascoltano, si insinua nell’anima, si mescola alla memoria, risvegliando ricordi, momenti passati, rimpianti, gioie e dolori.
Nuovi personaggi si aggiungono a quelli vecchi e già collaudati: il riccio Spin, il cagnolino Roger e, sorpresa finale, un cugino di Tobia che viene dalla splendida Napoli, il simpatico e vivace Ciro dalle battute pronte e spigliate, degno rappresentante dell’ironico, generoso, verace popolo partenopeo. Storie di vita, di amicizia, solidarietà, rispetto, amore, s’intrecciano snodandosi tra realtà e fantasia, sul magico filo conduttore della fantasia che regna sovrana nel magico giardino dove tutto può succedere.

L’autrice

E’ nata a Lujan (Argentina) il 30/11/1954 da genitori italiani emigrati in Sudamerica nel dopoguerra. E’ insegnante di scuola primaria dal 1975 e svolge questo lavoro con grande passione. Dal 1983 insegna, in modo continuativo, nella scuola a tempo pieno “Don A. Mori” (complesso 2 Giugno) I.S.A. 2 ,dove, grazie ad un team di capaci e motivate colleghe ed al supporto di una Dirigente sempre presente ed aperta alle innovazioni, ha potuto esprimere al meglio le sue attitudini e dove ha ambientato tutti i suoi racconti. Scrive per divertimento racconti per bambini che utilizza a fini didattici e sono molto graditi ai suoi alunni, anche perché ne sono diretti protagonisti ed ispiratori. Ha trovato, tra i colleghi, il valido aiuto di un illustratore Ruggiero Delvecchio che ha saputo rendere visibili e più attraenti le sue storie.  
Ha partecipato per due volte ad un concorso letterario a Benabbio a tema il treno, ottenendo nel 2010 una segnalazione speciale con il racconto “Sui binari della fantasia” e nel 2012 un premio con il racconto “Anche il treno ha un’anima”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.