Spezia, da oggi il nuovo corso "croato"

Con la conferenza stampa in sede di oggi ha preso ufficialmente il via la stagione sportiva aquilotta 2014-2015. A presentarsi il nuovo direttore generale Damir Miskovic, croato e socio in affari del patron Volpi, fortemente voluto dalla proprietà per cercare anche qui alla Spezia di portare col tempo la squadra a quanto di bene ha fatto la formazione di Rijieka (Fiume) di cui la famiglia Volpi detiene la proprietà.

In sala stampa è stato presentato il nuovo mister croato: si tratta dell’ex tecnico dell’Austria Vienna, ex calciatore nazionale, Nenad Bijielica (classe ’71). Oggi era assente ma nei prossimi giorni sarà già in città per cercare casa. Si porterà dietro il suo staff tecnico sempre croato; allenatore in seconda l’aquilotto doc Pietro Fusco, attuale responsabile del settore giovanile spezzino.  Proprio Un’intuizione interessante per fare da “collante” tra spezzino e straniero. Per il ds invece la nomina non è ancora stata decisa: lo stesso dirigente croato si dice fiducioso di annunciarla nei prossimi giorni. Finisce qui pertanto la gestione del duo Mangia-Romairone. Già ieri Miskovic ha avuto modo di parlare dei propri programmi ad una delegazione di tifosi aquilotti: “sono abituato a confrontarmi con la tifoseria, vengo dalla tifoseria del Rijeka, prima di essermi insediato in questo ruolo alcuni anni fa”, dirà in conferenza stampa. Insomma il nuovo corso è iniziato con alcuni punti fondamentali: spendere meno e meglio, la squadra è della tifoseria, tutti i tifosi hanno diritto a festeggiarla senza divisioni sociali, consolidare la crescita del settore giovanile e le infrastrutture sportive in città con l’aiuto delle istituzioni.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.