Comune, Regione e Borgate: ri-edizione del Palio della Liguria nel 2015

LA SPEZIA– Questa mattina, lunedì 23 giugno, a Palazzo Civico si è tenuta la conferenza stampa per presentare un progetto importante voluto dal Comitato delle Borgate del Palio del Golfo, con la collaborazione del Comune della Spezia e della Regione Liguria. Il Comitato e le istituzioni intendono riproporre, il prossimo anno, in occasione del 90° anniversario del Palio del Golfo, il Palio della Liguria, tradizione marinara dell’intera regione, di cui si contano due edizioni negli anni Cinquanta.

Jacopo Tartarini, assessore al progetto Palio, ha dichiarato che sarebbe l’occasione per “rendere ancora più forte la tradizione marinara della Liguria“, e Massimo Giannello, presidente del Comitato delle Borgate, ha aggiunto che questo è “un sogno nel cassetto che il Comitato coltiva da tempo“. Angelo Berlangieri, assessore a Turismo, cultura e spettacolo della Regione Liguria, senese di nascita e quindi “esperto di atmosfera di Palio“, giudica l’idea interessante, anche alla luce del fatto che nel 2015 la Liguria parteciperà all’Expo Milano 2015, in cui il tema del mare sarà centrale. “Credo” dice ancora “che anche le altre province liguri saranno d’accordo”. “E’ una bellissima idea” aggiunge Raffaella Paita, assessore regionale alle Infrastrutture e spezzina, affermando che “da anni la nostra città ha cercato ossessivamente un rapporto con le altre realtà liguri” e parla con entusiasmo delle possibilità che avrà la nostra regione durante Expo 2015. Secondo Massimo Federici questa sarà l’opportunità per stringere ancora di più legami, che possano stabilizzarsi nel tempo, con le altre città.

Non è ancora certo, quindi, che si farà una ri-edizione del Palio della Liguria, ma molto probabile; c’è ancora del tempo, ma l’idea sarebbe di farla a Spezia in occasione della Festa della Marineria, con un equipaggio deciso in accordo tra le borgate.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.