Fumo rosso dalla centrale Enel: esposto di Speziaviadalcarbone

LA SPEZIA–  Martedì 16 giugno, tra le 20:30 e le 21:00, molti cittadini spezzini hanno visto del fumo di colore rosso uscire dalla ciminiera Enel, hanno scattato fotografie e avvertito i referenti del Comitato Speziaviadalcarbone, che hanno inviato un esposto alla Polizia Giudiziaria, alla Procura, agli enti di controllo e, per conoscenza, anche al Comune. La fuoriuscita di fumo rosso viene dopo il fermo richiesto dal direttore della centrale Valter Moro, per ” ottemperare alle prescrizioni dell’AIA“. Il Comitato Speziaviadalcarbone aveva chiesto (invano) a Moro di essere messo a conoscenza degli interventi eseguiti, in riferimento alle prescrizioni dell’AIA e ora chiede alle autorità “un sollecito intervento di verifica delle cause che hanno determinato l’emissione anomala, delle eventuali conseguenze sull’ambiente e sulla salute della comunità”. Inoltre, stigmatizza il “costante silenzio dell’amministrazione comunale che non solo non rileva e non comunica situazioni di potenziale pericolo, ma neppure reagisce alle continue richieste di chiarimento del Comitato“.

L’esposto: drivegoogle.com

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.