Dialma Ruggiero, la Compagnia degli Evasi con "Otto donne e un mistero"

LA SPEZIA– Stavolta la Compagnia degli Evasi ne fa “settantasette”, a tanto sono arrivate le repliche messe in scena nei teatri della città della Spezia da undici anni a questa parte : al debutto il nuovo spettacolo teatrale “Otto donne e un mistero” commedia-giallo-brillante, tutta al femminile, che verrà messo in scena venerdì 13 ed in replica sabato 14 giugno alle ore 21:30, a La Spezia, al Teatro Dialma Ruggiero, in via Monteverdi 117.

Marco Balma, il regista, ci introduce lo spettacolo: <la commedia di Robert Thomas è fresca, dissacrante, grintosa, sfrontata, brillante “Otto donne e un mistero” è una commedia in cui il delitto che si scopre all’inizio sembra solo una scusa per portare a galla le otto diverse personalità di coloro che sono legate alla vittima, guarda caso l’unico uomo della famiglia. Ma se le donne sono, necessariamente, e, come in ogni giallo che si rispetti, le probabili assassine, in realtà finiscono per essere esse stesse vittime delle debolezze dei propri caratteri che ce le mostrano invischiate in una meschinità crescente, fino all’epilogo che naturalmente non si può qui svelare. Il tutto è condito da un susseguirsi di rivelazioni, contrasti, sospetti, in un continuo gioco di accuse e discolpe che fanno dimenticare per lunghi tratti che al piano di sopra giace un povero cadavere. L’ambientazione è in un particolare salotto ed i costumi indossati dalle attrici, mettono in chiaro da subito che le otto donne non sono affatto deboli e indifese, e a confermarlo arrivano puntuali i balletti a scandire le otto personalità che in fondo sono la vera bellezza della commedia>.

In scena alcune delle attrici storiche della Compagnia degli Evasi: Mafalda Garozzo, Elena Mele, Laura Passalacqua, Marilena Bertonati, e poi le bravissime Nicoletta Croxatto, Lucia Carrieri, Sabrina Battaglini, Deborah Grassi, ed al debutto con gli Evasi le giovani Margherita Balma e Carolina Sani. La regia è curata da Marco Balma, l’aiuto regia è Bruno Liborio , le scenografie sono della poliedrica artista Erica Appiani, luci e fonica Luigi Gino Spisto, i costumi del laboratorio di sartoria della Compagnia degli Evasi, acconciature e trucco a cura di Valeria Liborio. Biglietti € 10 – info e prenotazioni 3358254436. Atto unico della durata un’ora e venticinque minuti.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.