Inizia MArteLIVE Cagliari

CAGLIARI – Martedì 10 giugno 2014 dalle ore 19 alle ore 24 al Centro Comunale d’Arte e Cultura EXMA’ avrà luogo l’evento che ha mobilitato artisti provenienti da tutta la Sardegna: le finali regionali del MArteLive all’ExMà di Cagliari. Il Festival, attivo a livello nazionale dal 2001, è stato organizzato per la prima volta in Sardegna dalla compagnia teatrale L’Aquilone di Viviana, con il sostegno del Comune di Cagliari.


Quasi 50 artisti sardi, alcuni dei quali tornati sull’Isola apposta per l’occasione, competeranno per aggiudicarsi l’accesso alla BiennaleMArteLive (a fine settembre a Roma) e provare a vincere uno dei 150 premi che il più grande raduno artistico italiano mette in palio.
L’elemento caratterizzante del festival è la multidisciplinarietà: gli artisti si esibiranno contemporaneamente nella cornice dell’ExMà, così da regalare allo spettatore un’esperienza unica, uno “spettacolo totale”. La serata si aprirà con l’aperitivo letterario, poesie e racconti brevi di tre scrittori emergenti, seguiti dalle performance musicali di cinque band e due dj, intervallate dalle esibizioni degli artisti circensi e da brevi spettacoli teatrali, mentre si potrà assistere alla mostra fotografica di sette artisti, a installazioni e body painting e creazioni di artigianato artistico, tutto eseguito live, e tanto altro. La commistione delle arti, la possibilità di scambio e contaminazione fra tanti artisti, è ciò che determina l’importanza dell’evento, che rappresenta un modo concreto per superare la frammentarietà e, talvolta, l’autoreferenzialità dell’arte, per fare network, per creare un linguaggio ibrido di espressione e confronto.

MArteLive Sardegna è sostenuto dal Comune di Cagliari ed è realizzato e promosso in collaborazione con Radio X, CagliariApp, SardiniaPost, Scirarindi, Rumor(s)cena, PaneAcquaeCulture, Digital Performance, Linguaggio Macchina e l’Exmà Caffé.
INFO: http://www.marteawards.it/

download (34)

La Compagnia teatrale “L’aquilone di Viviana” nasce nel 2000 a Cagliari.Nel 2008 è riconosciuta da Regione Sardegnasulla base dell’art. 56, tra le compagnie professionistiche che operano in Sardegna.
Si occupa di produzione spettacoli,distribuzione,pedagogia teatrale e interculturale dal 2006 organizza il Festivaldelle arti del Gerrei “Bisu de una noti de mesu estadi” con 6 Comuni del Gerrei; ha gestito il Teatro Comunale di
Serrenti per un anno. È diretta da Ilaria Nina Zedda, regista e drammaturga (diplomata in regia teatrale a Napoli, corso FormazioneScena). Nel 2010 entra in Compagnia Marco Quondamatteo,light designer,montatore video che si occupa di sviluppare la ricerca tecnologica in ambito teatrale e performativo. La Compagnia ha intrapreso diversi viaggi di studio e lavoro nell’isola di Bali, in Senegal ed in Russia, sviluppando una metodologia
teatrale interculturale
Parallelamente la compagnia frequenta stage di danza,musica e drammaturgia tenuti da importanti pedagoghi nazionali ed attori internazionali della scuola di Peter Brook, come Mamadou Dioumé, Sotigui Kouyate,Hassane Kouyate, Miriam Goldsmith, Bruce Myers, Yoshi Oida, passando poi allo studio del teatro russo con Yurji Alshitz, e N. Karpov. Nel 2006 la regista frequenta il corso su nuove tecnologie nel teatro di Napoli diretto da Florence Gendrier – DICRéAM: Dispositif pour la Création Artistique Multimédia
Dal 2006 la produzione è orientata alla commistione del teatro con le nuove tecnologie: in numerosi spettacoli si èinserito l'uso di videomapping,kinect e altre new technologies,e l'opera “CD 318: Gould è l'arte della fuga”è stata selezionata per il festival canadese di arte e scienza Subtle Technologies di Toronto nel 2013. 
Ha prodotto numerosi spettacoli che son stati rappresentati anche in Germania,in Senegal e sul territorio nazionale
Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.