Mostra dei volti degli abitanti del Favaro. Ieri, oggi e domani.

LA SPEZIA– E’ stata realizzata al Favaro la Mostra dei ritratti disegnati dal pittore russo Rif Abdullin Mudarisovich. La Mostra è stata realizzata nel programma culturale che viene realizzato ogni anno in questo quartiere della città. L’idea era quella di ripercorrere un modello di tipo medioevale quando non esistevano le macchine fotografiche e solo i pittori potevano ritrarre i volti e forse entrare nel cuore delle persone. Il progetto era lasciare una traccia della realtà del Favaro. Un quartiere dove si sono succedute ormai più generazioni e che ha trovato in sé la forza e l’orgoglio di affermare una propria identità. Tutto il quartiere si è prestato volentieri a diventare protagonisti dei ritratti di Rif Abdullin e poi del libro, che verrà realizzato a breve. Il progetto è nato da un’idea di Vinicio Ceccarini e Giovanni Valdettaro. Accanto ai quadri degli abitanti sono stati esposti alcuni quadri realizzati dal pittore nel nostro Golfo e con sorpresa di tutti il ritratto di Papa Francesco. Si è trattato di una novità accolta dagli abitanti del quartiere con grande entusiasmo e simpatia.

Alla manifestazione ha partecipato Dario Vergassola che ha simpaticamente introdotto la Mostra dei ritratti e le altre manifestazioni particolarmente interessate: il progetto “Smonta il bullo” organizzato dall’associazione “Onde sonore” di Marco Romanelli, Krav maga presidente Stefano Nanni e la collaborazione di Leyla Rapalli inserito nel Progetto d’Istituto ISA8 “Un libro per amico” coordinatrici professoressa Aurora Ceccarini e professoressa Roberta Vergassola. All’evento hanno partecipato i ragazzi della scuola Cattaneo di Melara; ospiti: la scuola Dancing to dancing project di M. Damelli, la scuola di canto La Voce e la scuola di pattinaggio Polisportiva Prati Fornola, con le allenatrici Sabrina Carozzo e Giuseppina Pitasi . Ha condotto l’evento Damiano Rapalli.

(Daniele Ceccarini)

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.