Grande successo di pubblico per "Corpinmovimento"

LA SPEZIA– Si è concluso domenica 1 giugno al Museo “Amedeo Lia”, con un grande successo di pubblico, il progetto ludico-didattico “Corpinmovimento” curato da Francesca Giorgi, responsabile della sezione didattica del Museo. Il progetto, iniziato nel mese di maggio, si è articolato in una serie di incontri ideati per i più piccoli accompagnati dai loro familiari in linea con i principi contenuti nel manifesto dell’ente britannico Kids in Museums. In una commistione di colori e suoni in armonia con il patrimonio conservato, il progetto si è concluso con una festa speciale, una particolarissima opportunità di visita in cui eccentriche figure attraverso il loro movimento hanno accompagnato i visitatori in una fusione di arti visive e performative. Sempre il corpo al centro dell’attenzione lungo il percorso museale: una postazione per Francesca Mariotti, artista fiorentina figlia d’arte specializzata in “Animani”, che ha curato un laboratorio per bambini e segnato con un cuore rosso, simbolo di Kids in Museums, tutti i visitatori che volessero portare con sé il segno di questa visita.
La sequenza ininterrotta delle performances artistiche è stata messa a punto grazie alla regia di Sabrina Mangano, direttrice della Scuola di Danza New Ballet di Sarzana. I ballerini della New Ballet e i danzatori teatro-danza dell’Associazione Lotus di Chiara Migliorini Fernando Gobbi di Piombino sono stati accompagnati dai musicisti del Conservatorio Statale di Musica “Giacomo Puccini” della Spezia è stato reso possibile grazie al contributo di Coop Liguria, dell’Autorità Portuale della Spezia e di Brotini Concessionario Audi.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.