Scandalo Carige: sotto indagine il Procuratore spezzino Maurizio Caporuscio

LA SPEZIA–  Bufera sul Palazzo di Giustizia spezzino: sono finiti sotto indagine il Procuratore  Maurizio Caporuscio e Pasqualina Fortunato, Magistrato del lavoro e moglie dell’avvocato Andrea Baldini di Pontremoli, come sui colleghi Vincenzo Scolastico (Procuratore aggiunto a Genova) e Francantonio Granero (capo dei pm a Savona). Gli atti, relativi a sospetti contatti tra i magistrati e l’ex presidente del CDA di Banca Carige Giovanni Berneschi, sono arrivati alla Procura di Torino.

I fatti.
Berneschi è stato arrestato qualche giorno fa con le accuse di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e al riciclaggio, ma era già nel mirino della Giustizia da mesi e non era stato riconfermato alla Presidenza della Banca (il cui vicepresidente era Alessandro Scajola, fratello del più famoso Claudio). A creare problemi a Berneschi, negli ultimi tempi, sono state le importanti amicizie che aveva stretto nella sua lunga carriera, amicizie di destra e sinistra (Cooperative rosse e industrie). Nel marzo del 2013 Berneschi aveva appreso, dalla stampa spezzina, di essere indagato in seguito ad una denuncia di Gianfranco Poli, ex titolare della Meg tre, una società specializzata nella produzione di abrasivi. Poli sarebbe stato portato alla rovina da un funzionario Carige: da qui la denuncia.

L’accusa per Caporuscio.
L’avvocato Andrea Baldini, incaricato di occuparsi della vicenda Poli-Berneschi sarebbe andato a parlare con Maurizio Caporuscio, il quale gli avrebbe fatto avere “in via amichevole” la copia della denuncia, documento “riservatissimo”.

L’intercettazione telefonica, a opera della Guardia di Finanza.
Sono andato a parlare con Caporuscio…   procuratore… al consiglio al quale mi sono presentato e gli ho detto… ehm… dico guarda vengo qua per un amico carissimo che è Giovanni Berneschi…. che è stato coinvolto e rappresentato… nei giornali… in questa porcheria… vediamo subito!… Ha aperto il computer sì … sì la pratica è qua è nelle mani di Alberto Cossu quindi è riservatissima… me l’ha data solo perché son io eh!… […]

L’accusa per Pasqualina Fortunato (Lilly).
Il 14 aprile scorso Baldini rassicura Berneschi. “Grazie all’intervento di Lilly (sua moglie, ndr) – dice – e’ stata inoltrata una richiesta di archiviazione della posizione di Berneschi“.

Caporuscio parla di “situazione delicatissima“, Baldini e la moglie non rispondono.
Le accuse sono piuttosto gravi, la situazione realmente delicata e complessa: per stabilire la verità ci vorrà del tempo.

Fonti:

La caduta di Berneschi

Truffa Carige: indagini su Procure liguri

Carige e lo scandalo talpe

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.