Nasce il Centro della documentazione e Atelier della narrazione alle Pianazze

LA SPEZIA – Oggi, martedì 27 maggio alle 17  il  Sindaco Massimo Federici, alla presenza dell’assessore Luca Basile e del Dirigente dei Servizi Educativi Massimiliano Curletto inaugurerà il centro della documentazione e un Atelier della narrazione rivolti ad adulti e bambini in via delle Pianazze 48 alle Pianazze. Le cooperative Coopselios e Cocea in ATI, in dialogo con i Servizi Educativi del Comune della Spezia, hanno ristrutturato l’edificio comunale ex nido Il Brutto Anatroccolo attiguo al Centro Infanzia Pianazze e realizzato un  Centro della documentazione e un Atelier della narrazione rivolti ad adulti e bambini.

Il Centro sarà dedicato e successivamente intitolato a Mara Baronti, attrice e narratrice della nostra città che, poco prima della sua scomparsa, il 28 maggio dello scorso anno ha partecipato con entusiasmo e generosità all’evento formativo sul tema “La narrazione nella relazione educativa” insieme al professor Marco Dallari dell’Università di Trento.

Il Centro, appositamente allestito e attrezzato, consentirà una fruizione molteplice di:

  uno spazio accoglienza e zone espositive per la documentazione delle attività didattiche con l’obiettivo di diffondere la cultura dell’infanzia prodotta nei servizi per l’infanzia del territorio;

  uno spazio attrezzato per la consultazione di pubblicazioni, riviste specializzate, libri… e dotato di strumentazione informatica per la messa in rete di proposte formative e  siti di interesse;

 uno spazio atelier dedicato al tema della narrazione che, oltre all’allestimento di uno spazio lettura articolato e arricchito con libri e materiali tradizionali e innovativi, prevede l’utilizzo di una nuova strumentazione multimediale, il sistema interattivo i-Theatre.

Il Centro sarà aperto settimanalmente una mattina dalle 9.00 alle 13.00 e due pomeriggi dalle 14.30 alle 18.00.

Sono invece previsti mensilmente due ulteriori pomeriggi di apertura come spazi di confronto e condivisione a tema, aperti a educatori e insegnanti dei nidi e delle scuole dell’infanzia del DSS 18 spezzino.

Dopo il taglio del nastro e l’introduzione alle attività del Centro il pomeriggio prevede le presentazioni di:

 La narrazione come pratica di cura”, teorie, esperienze e immaginari, pubblicazione  a cura di Sabrina Bonaccini, responsabile tecnico Settore infanzia Coopselios;

La fortuna della Formica e dell’Airone” libro per bambini di RobertaPrandi responsabile tecnico Progettare ZeroSei;

Nati per leggere” progetto di promozione alla lettura, Donatella Curletto referente NpL Liguria;

           Laboratorio di lettura proposto da Susanna Varese, insegnante e autrice dei libri delle storie di topo Tobia.

 Per informazioni contattare:

Marzia Settepassi 3346588053  msettepassi@coopselios.com

Lucia Castiglia 0187-5734516 lucia.castiglia@comune.sp.it 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.