Europee, alle 12 ha votato il 19%

LA SPEZIA– La campagna elettorale, c’è da dire, non è stato un gran bello spettacolo: consueto scambio di insulti e poca chiarezza sui programmi, più una corsa a “non votate XX” che altro.  La sfiducia nei confronti della politica è molto alta, l’interesse per le elezioni europee è scarso. Alle 12 a Spezia aveva votato meno del 19%. C’è tempo fino alle 23, quindi è probabile che l’affluenza alla fine della giornata sia buona. Sale leggermente (intorno al 21%) nei Comuni in cui si vota anche per l’elezione del sindaco.

Secondo i sondaggi pre-elettorali, il partito degli astensionisti si attestava intorno al 30%, ma qualcuno dice che potrebbe raggiungere anche il 50%.
Subito dopo la chiusura dei seggi inizierà lo spoglio delle schede. Se tutte le operazioni procederanno senza problemi, domani mattina si potrebbero avere già i risultati definitivi.

Il sindaco Massimo Federici ha già votato: stamattina al seggio è stato avvicinato da alcune persone che lo hanno contestato per il taglio dei pini in Piazza Verdi. Il primo cittadino ha risposto loro che, a causa del silenzio elettorale, non avrebbe detto nulla.

Ricordiamo infine che ciascun elettore ha la possibilità di assistere, nel proprio seggio, allo scrutinio delle schede. Non importa che abbia effettivamente votato. Gli è però vietato parlare e toccare le schede, nonché qualunque altro documento presente nei locali della sezione.

Viste le immagini che già iniziano a girare sui social network, aggiungiamo inoltre che è vietato fotografarsi e filmarsi mentre si vota. 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.