Premio Perelà. Scrittori leggono scrittori

Dopo la vittoria di Benvenuti in casa Esposito di Pino Imperatore (Giunti Editore) e le menzioni speciali attribuite ad Amore scarno di Tilde Pomes (Manni Editori) e a Quel centimetro nascosto di cuore di Maria Simeone (Edizioni Sole), riparte il concorso che vede in Giuria quattro delle più autorevoli tra le scuole di scrittura che operano nel nostro Paese. Anche quest’anno, infatti, a leggere i libri e a decretare il vincitore saranno gli allievi di:

Scuola Holden – Storytelling & Performing Arts
Scuola di scrittura narrativa di Raul Montanari, Milano
Lalineascritta Laboratori di Scrittura
Laboratorio di Scrittura Walter Tobagi Venezia

La loro dislocazione in aree culturali strategiche permetterà ai testi in gara di circolare da una regione all’altra e di farsi conoscere da lettori competenti dotati di autentica passione per la letteratura.  Novità dell’edizione 2014 è la partnership con laFeltrinelli.it e con Il Maggio Dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del MiBACT in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Dedicato all’omino di fumo del romanzo futurista di Aldo Palazzeschi, il concorso è aperto ai testi narrativi editi in lingua italiana, pubblicati a partire dal gennaio 2012. Come omaggio a Palazzeschi, nato e vissuto a Firenze, è da intendersi anche il premio previsto per il primo classificato, ossia un soggiorno nel capoluogo toscano. Il concorso, sin dalla prima edizione, ha l’ambizioso obiettivo di aprire nuovi canali promozionali per gli autori che sono al loro esordio o comunque in cerca di affermazione. Grazie al Premio Perelà e alle iniziative a esso correlate, già in tanti hanno avuto la possibilità di esprimersi e raccontare il proprio mondo letterario mettendone in evidenza peculiarità e aspirazioni. Unico nella sua categoria, infatti, il Perelà ha il merito di dare risalto a chi è in gara e, al tempo stesso, a chi ha il compito di giudicare, a chi ha già pubblicato un libro e a chi sogna di farlo. Con questa finalità abbiamo dato vita alle antologie Trame e Senza fretta, che raccolgono i racconti degli allievi delle scuole di scrittura nostre partner. In formato digitale, i due libri sono scaricabili gratuitamente qui e qui.

Le iscrizioni per partecipare al Premio Perelà saranno aperte fino al 31 maggio 2014.

Per informazioni, consulta il Bando.

Segui il Premio Perelà anche su Facebook

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.