Inaugurazione Museo Archeologico della Valle del Ceno

Domenica 11 maggio è stato inaugurato il Museo Archeologico della Valle del Ceno nelle sale della fortezza dei Landi. La Valle del Ceno offre occasioni incredibili per conoscere chi erano e come vivevano i nostri antenati;  possiede una ricca documentazione archeologica sul popolamento preprotostorico, Gli scavi condotti dall’Università di Pisa hanno accertato la presenza dell’uomo di Neanderthal, a cui si sovrappongono imponenti testimonianze della prima cultura archeologica dell’uomo moderno, l’Aurignaziano. L’esposizione racconta la storia primordiale dell’uomo in un percorso affascinante e ricco di emozioni. Il progetto è stato curato dall’archeologo Angelo Ghiretti, dopo ben 12 campagne di scavi archeologici nel territorio di Bardi, sotto la guida della Soprintendenza Archeologica.

Il Museo è stato realizzato grazie all’impegno del Centro Studi della Valle del Ceno “Card. A. Samorè” , del Comune di Bardi e della Fondazione Cariparma. Particolarmente soddisfatto il Sindaco Giuseppe Conti che ha dichiarato che il Museo è “l’occasione per promuovere la montagna della Valle del Ceno, valorizzando un’eccellenza che le è propria e permettendo così di iniziare un percorso che vuole rendere il Museo un importante punto di riferimento per la ricerca storica e scientifica”. “I materiali raccolti negli strati risalenti l’età del Bronzo“, ha spiegato Maria Bernabò Brea dirigente della Sorvintendezna archeologica dell’Emilia Romagna, “raccontano una storia antica, ma anche attuale: l’interazione tra due entità culturali, quella delle Terramare emiliane e quella della gente del Nord-Ovest, che trovarono in quest’area di confine il loro terreno di incontro, variabile nel tempo col variare dei reciproci rapporti di forza”.

L’inaugurazione si conclusa con l’intervento del dottor Mordonini, funzionario Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, dell’ingnegner Andrea Pontremoli Presidente Centro Studi Val Ceno, del dottor Angelo Ghiretti Direttore del Museo Archeologico della Val Ceno e del professor Carlo Tozzi dell’Università di Pisa, che hanno sottolineato la valenza culturale del progetto.

(Daniele Ceccarini)

www.castellodibardi.it

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.