Succede in Biblioteca: Paola Polito e Rossana Dedola parlano di Giuseppe Pontiggia

Mercoledì 14 maggio 2014, ore 17.00 presso la Biblioteca civica “U. Mazzini” si terrà, nell’ambito della Rassegna Succede in Biblioteca, la presentazione del volume: “Giuseppe Pontiggia: la letteratura e le cose essenziali che ci riguardano” di Rossana Dedola, docente presso l’International School of Analytical Psychology di Zurigo.

Sarà Paola Polito ad interloquire con l’autrice e a guidarci alla conoscenza di questo importante scrittore, aforista e critico letterario italiano. Il libro, nato in occasione del decennale della scomparsa di Giuseppe Pontiggia, si compone di una lunga intervista di Rossana Dedola a Pontiggia, di un saggio critico dell’autrice che passa in rassegna le sue opere, e di una sezione dedicata alle parole di chi lo ha conosciuto e frequentato (Vivian Lamarque, Daniela Marcheschi, Giovanni Orelli, Nanni Cagnone, Diego De Silva, Claudio Magris), parole che ne fanno una testimonianza viva e toccante. In questa lunga conversazione avvenuta a più riprese nell’arco di tre anni, Pontiggia affronta sia temi personali, come l’handicap del figlio, e argomenti di cui non ha mai parlato prima, come l’uccisione del padre o il suicidio della giovanissima sorella. Il loro ultimo appuntamento (tra Pontiggia e l’autrice) è avvenuto pochi mesi prima della morte di Pontiggia. Il libro-intervista di Rossana Dedola permette di risentire la voce dello scrittore, come una lezione ininterrotta sulla letteratura e la vita.

Rossana Dedola: Giuseppe Pontiggia: la letteratura e le cose essenziali che ci riguardano (Avagliano Editore – Roma – pg. 230 – € 14,00)

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.