Starry Night, un libro di Federico Leoni (Edizioni Ensemble)

Perchè è la meraviglia che ha dato inizio alle cose, la magia che ha colmato l’assenza. Ecco: certe storie si raccontano a partire da un’essenza. Sono sagome cave dentro custodie vuote, forme abbandonate che dicono “violino”, oppure “fucile”.
Pugili di strada e spacciatori, bari alle prime armi e folletti metropolitani, metallari flaccidi e meccanici sadici, ma anche Fellini e Peter Pan, i Led Zeppelin e Marcello Mastroianni, Neruda e Paul Auster. Sono questi i compagni di viaggio di Filippo, diciottenne romano con un punto interrogativo al posto della faccia e un nonno ingombrante alle spalle. Cercando la propria strada, Filippo troverà un’amicizia scomoda e un amore che lo metterà con le spalle al muro, fino a rendersi conto che la vita è una storia costruita intorno al vuoto e conta soprattutto per come la racconti.

Federico Leoni ha 36 anni e vive a Roma. Giornalista professionista dal 2001, ha lavorato prima a Radio Dimensione Suono e poi a Sky Tg24, dove ricopre il ruolo di vice caporedattore. Cura il sito www.hamiltonblog.it

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.