Bagni di Pisa: termalismo come stile di vita

Termalismo come stile di vita, in un’ottica totalizzante che va dalla cura della salute fisica, al relax, alla bellezza. E’ questa la filosofia che anima l’attività di Bagni di Pisa Palace & Spa e di Fonteverde Collection (di cui fanno parte anche Grotta Giusti a Monsummano Terme e Fonteverde a San Casciano dei Bagni). Il gruppo è stato fondato da Leandro Gualtieri,  pioniere capace di creare, nel giro di pochi anni, un vero e proprio business termale attraverso una nuova concezione di Spa che coniuga la tradizione terapeutica dei centri termali con quella più moderna del benessere psico-fisico.

La stazione termale, di cui Etruschi e Romani già conoscevano e celebravano le virtù, è tornata all’antico splendore grazie ad un’importante ristrutturazione degli edifici storici. I due Bagni, di Ponente e di Levante, hanno mantenuto la funzione originaria migliorando, nelle diverse fasi di ristrutturazione e ampliamento, l’organizzazione degli spazi legati ai trattamenti terapeutici e di benessere nel rispetto delle caratteristiche architettoniche del progetto settecentesco giunto fino ad oggi.

L’area dei Bagni di Levante è completamente dedicata all’acqua termale e ai trattamenti con essa effettuati, dai più tradizionali ai più innovativi. Al centro della struttura, incastonata tra archi e lesene originali dell’edificio granducale e sovrastata da un velario di grande impatto, si trova la grande vasca termale.

Denominata Percorso Bioaquam, dispone di numerose postazioni idromassaggio articolate in un percorso coerente e logico di trattamento. Adiacenti a questa spettacolare vasca centrale si trovano due vasche più piccole ricavate in due ambienti molto suggestivi: la Thalaquam, o Bagno di Mercurio, alimentata con acqua in soluzione salina al 18% in volume, e il Bagno di Minerva, una vasca alimentata con acqua non termale dai forti getti idromassaggio e soffianti. Vicino al Thalaquam si trova il Salidarium, un esclusivo letto di cristalli di sale caldo, che combina le componenti rigeneranti del Mar Mediterraneo.


Nell’area relax del cortile interno si conservano i resti delle due vasche marmoree di epoca romana e originarie dei bagni di Apollo e Diana, ora “a vista” e protette da un pavimento in vetro praticabile.

Da evidenziare le cure fangoterapiche (altamente all’avanguardia grazie all’impianto ultramoderno di maturazione e distribuzione pneumatica del fango), la balneoterapia e le inalazione convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale.

Poco distante dall’ala di Levante di trova l’Hammam dei Granduchi, piccola grotta naturale dotata di una cascata di acqua termale, in una vasca scavata nella roccia e divanetto in pietra dove stendersi per un salutare bagno di vapore termale. Si accede alla grotta attraverso un piccolo tunnel settecentesco, riscoperto solo alcuni anni fa. Qui è possibile riequilibrare l’organismo eliminando le tossine. L’acqua termale scende costantemente da una piccola cascata riempiendo una vasca in pietra illuminata dove immergersi per circa 20 minuti. Si realizza l’antico concetto romano, Ab Imo Salus, la Salute Dal Profondo, che leggiamo sul cancello in ferro battuto, all’ingresso del corridoio.

L’area dei Bagni di Ponente accoglie il Centro Benessere ispirato ai principi del Salus per aquam, dove Oriente e Occidente si fondono in un ambiente carico di colori ed essenze, adatto per un percorso benessere personalizzato, il luogo ideale per lasciarsi coccolare dagli esperti del wellness e rimodellare dagli esclusivi prodotti della linea cosmetica Eteria by Fonteverde. Ampia scelta di trattamenti Spa con massaggi tradizionali e olistici, da quello svedese al Pindasweda, da quello rilassante per viso e corpo, passando per quello pluviale, sotto getti di pioggia termale. Inoltre rituali specials come il percorso benessere dedicato all’uomo, trattamenti anti-age per viso, corpo e capelli con gli Eco-Bio Cosmeceutici a base di estratti di piante toscane ad alta performance Domus Olea Toscana, l’agopuntura e l’idrocolon terapia.

Anche nell’ala dei Bagni di Ponente si trovano una piscina esterna e una interna alimentate con acqua termale.


Bagni di Pisa è un gioiello architettonico racchiuso in uno scrigno naturale e artistico che profuma di storia e di tradizioni antiche. L’antica villa dei Lorena ospita 61 tra stanze e suite, un esclusivo resort arredato in modo raffinato nel rispetto del contesto di origine e dell’atmosfera che rimanda ad un passato fastoso.

Il Ristorante Dei Lorena delizia il palato e appaga tutti i sensi, a partire dal gusto. A curare un menù gustoso e povero di grassi è lo chef Umberto Toscano che, affiancato dal suo staff, coniuga con abilità le specialità toscane, attinte da antiche ricette che deliziavano anche gli ospiti del Granduca, con l’esigenza di un’alimentazione sana ed ipocalorica. A disposizione la Gran Carte, il menù Toscano, Vegetariano e a basso contenuto calorico.

Il bar è un elegante angolo di relax, dove gustare in tutta tranquillità un aperitivo o un cocktail. La Sala Shelley è un omaggio alla scrittrice inglese che pare abbia ideato la figura di Frankestein proprio durante un soggiorno a Bagni di Pisa e che insieme a tanti personaggi della politica, della cultura e alla ribalta della società dell’epoca, resero Bagni di Pisa quello che oggi tornano ad essere: un luogo di cultura, svago e benessere.

 
Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.