BenEssere… in movimento alla Fiera Campionaria

Oggi, 15 Marzo, si apre la Fiera Campionaria presso SpeziaExpo’ ed anche quest’anno sarà presente lo stand della prevenzione per la V^ edizione delle “Giornate Spezzine della prevenzione” organizzate dal network di associazioni “BenEssere….in movimento” con la collaborazione dell’ASL5 Spezzino.
Ormai il connubio fiera campionaria e prevenzione si è consolidato– afferma il coordinatore del network dottor Gian Pietro Montanariabbiamo iniziato scommettendo sulla creazione di una rete di associazioni che unissero le loro forze per perseguire l’obbiettivo di educare i cittadini alla salute ed a prevenire tutte quelle malattie che originano da scorretti stili di vita. Si puo’ ben dire che la prima parte della scommessa l’abbiamo vinta: le associazioni che, di volta in volta, aderiscono ai nostri progetti-obbiettivo sono tante e coprono molte aree di interesse, non solo prettamente sanitario. Per quanto attiene alla seconda parte della scommessa cominciamo ad avere riscontri del nostro intervento da episodi riferiti a patologie in particolare quelle tempo dipendenti (ictus e infarto) in cui amici , parenti ed in alcuni casi gli stessi soggetti colpiti dalla patologia sono stati in grado di riconoscerne tempestivamente i sintomi, grazie alla partecipazione a nostre manifestazioni e che, differentemente dal passato, non hanno perso tempo e si sono rivolti al più presto al 118 evitando più gravi conseguenze per i pazienti interessati”.
Abbiamo avuto la soddisfazione di essere contattati da queste persone che ci hanno ringraziato per avere dato loro delle “ istruzioni per l’uso” che si sono rivelate determinanti per la loro salute. Questi riconoscimenti sono il carburante ideale per realizzare le nostre iniziative

Le giornate della prevenzione quest’anno saranno 4, lo stand della prevenzione resterà aperto dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00 con questo calendario :
– 15 Marzo giornata del rene con l’equipe di nefrologia del Dottor  Tito Zattera con la presenza della dottoressa Daniela De Lucia; saranno effettuati controlli della funzionalità renale , glicemia , P.A. ed altri parametri utili per evidenziare eventuali fattori di rischio per l’insufficienza renale cronica, sarà possibile effettuare un controllo ecografico, nello stand sarà presente anche una dietologa, la dr.ssa Elisa Grossi, specialista della specifica area nefrologica.
– 19 Marzo, giornata del cervello, dedicata all’ictus con l’equipe di neurologia del professor Massimo Del Sette, che sarà presente nello stand insieme alla capo sala Emanuela Landini,, saranno effettuati tutti i controlli relativi ai fattori di rischio di tale patologia (P.A., glicemia, Colesterolo totale, Indice di Massa Corporea, per i più a rischio sarà effettuato un controllo ecografico dei vasi sovraortici.
– 22 Marzo: giornata dedicata al cuore ed ai vasi,saranno presenti il professor Gianfranco Mazzotta, primario Cardiologo, ed il dottor Paolo Malasoma, medico dell’ Ambulatorio dell’Ipertensione del Felettino, con infermieri della S.C. Cardiologia e del S.C. di Medicina e S.S. degli Ambulatoti del Filettino: saranno essere effettuati esami quali glicemia e colesterolo totale, controlli della P.A., IMC etc e anche per questa giornata sarà presente la dietologa Elisa Grossi, insieme al nostro nutrizionista dottor Giovanni Del Nevo
23 Marzo: giornata innovativa dedicata alla fascia di età dai 16 ai 39 anni , quella fascia di età che non si rivolge quasi mai al MMG e che quindi non ha modo di avvicinarsi alla prevenzione scientificamente validata.

In questa giornata abbiamo previsto la presenza nello stand ad accogliere gli utenti della fascia di età indicata i professionisti sanitari del futuro ossia i laureandi infermieri del Corso di Laurea in Infermieristica ed i Medici del Corso di Perfezionamento Triennale in Medicina Generale: un vero e proprio spaccato della Sanità del futuro.
Noi puntiamo molto – prosegue Montanari– su questa giornata perché qualora ci fosse un buon afflusso noi potremmo veramente pensare di avviare una nuova fase della nostra attività di formazione/informazione alla prevenzione che, rivolta a questa fascia di età, può ben essere considerata PREVENZIONE PRIMARIA che potrebbe comportare un miglioramento della qualità di vita della nostra comunità futura con una certa riduzione dei costi del Servizio Sanitario Nazionale.”.
Vi aspettiamo numerosi.. AIUTATECI AD AIUTARVI.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.