Spezia, tanta “carne al fuoco” sperando che nessuno la bruci!

Gli aquilotti stanno preparandosi al match di sabato prossimo quando andranno a far visita al Novara degli ex Buzzegoli e Sansovini (lo Spezia ne detiene ancora il cartellino). I ragazzi di mister Mangia vogliono continuare a fare quanto di buono hanno fatto vedere sul campo nella gara finita in parità contro la Ternana. Nel gruppo ormai è pronto per scendere in campo Ebagua come Gentsoglou (entrambe in panchina sabato scorso). Stanno riprendendo la via della guarigione anche i lungodegenti Rivas e Carrozza. Sabato prossimo Mangia dovrà vedersi il match dalla tribuna, visto che è stato fermato per un turno dal giudice sportivo, dopo l’allontanamento nella gara interna del “Picco”.

Intanto in questi giorni si torna a parlare di stadio: tutte le volte precedenti a dir la verità, non è che abbia portato “bene”. E’ anche vero però che diventa troppo importante ristrutturarlo, prima fra tutti la vetusta tribuna che rimane il punto chiave di un eventuale ampliamento. Il Palazzo Civico lo sa bene e conta sulle risorse finanziarie di “patron” Volpi, impegnato in questo ultimo periodo a valutare le aree di Follo e Marinella, per costruire un eventuale centro sportivo per gli allenamenti degli aquilotti, oltre quello già in parte attrezzato del “Ferdeghini”, senza dimenticare quello militare del “Montagna”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.