De Luca e Peserico: sorprendente la tolleranza della maggioranza verso i videopoker nei circoli

Si è discussa ieri sera in Consiglio Comunale la mozione dei consiglieri di Forza Italia e del Nuovo Centro Destra contro la presenza di videopoker in circoli, società di associazioni o enti di promozione sportiva. “Dopo quasi due anni di crociate contro i videopoker della Giunta Federici” scrivono De Luca e Peserico, “che hanno impegnato l’Amministrazione a a contrastare e proibire l’utilizzo delle slot machine e qualsiasi altro apparecchio con vincite in denaro nei circoli privati che spesso vengono trasformati pericolosamente in circoli per il gioco d’azzardo” inaspettatamente la maggioranza ha respinto la mozione (votata all’unanimità dall’opposizione) che chiedeva di “impegnare il sindaco e la Giunta a non concedere alcuna agevolazione e/o contributo di alcun genere e nemmeno il patrocinio ad associazioni, enti di promozione sportiva etc. etc. che nel loro bilancio abbiano entrate dal gioco d’azzardo o che da quest’ultimo ottengano dei vantaggi e che comunque consentano ai circoli e società affiliate di installare video poker nelle loro sedi.”

Ma la maggioranza di Federici, a suon di emendamenti, ha sostenuto la necessità di ascoltare prima i presidenti dei vari circoli per chiedere loro se sono intenzionati a levare le macchinette e, se accettano, di trovare per loro anche degli incentivi economici. “Pertanto“, continuano i due consiglieri del NCD,  “a fronte della battaglia all’apertura di esercizi commerciali che decidono di installare i famigerati video poker, viene tenuto un atteggiamento più morbido nei confronti dei circoli che si comportano nello stesso modo.”

Quindi i circoli, luoghi che dovrebbero essere deputati a fare cultura, educazione e aggregazione, a promuovere lo sport e la socialità, continueranno a tenere le macchinette (che di culturale,  educativo, socialmente rilevante e aggregante non hanno assolutamente nulla) mentre la ludopatia, specie in questo periodo di crisi in cui molti sono sempre più attratti dal miraggio del guadagno facile, assume connotati di giorno in giorno più preoccupanti.

Peserico e De Luca rilevano che “la crociata di Federici contro i videopoker fallisce mestamente” e concludono domandandosi e sia “troppo chiedere un po’ di coerenza alla maggioranza di sinistra” del sindaco.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.