Scalinata Cernaia, via alle potature

Si è chiuso con un risultato operativo il terzo tavolo di confronto su scalinata Cernaia, tra i tecnici dell’Amministrazione e il Comitato che si batte per la salvaguardia di una delle più antiche e belle scalinate storiche spezzine. Il Comitato, ricordiamo, aveva chiesto il ritiro del progetto di smantellamento e rifacimento in cemento armato della scalinata, inizialmente approvato dal Comune, ritiro che è stato deciso nel 2013 con voto unanime del Consiglio Comunale.
I primi tre incontri del “tavolo” hanno riguardato sostanzialmente la situazione degli alberi. A fronte di una perizia della ditta Demetra, incaricata dal Comune, che dichiarava che 25 alberi fossero da abbattere, il Comitato ha chiesto che venisse affidata al dottor Sani (già incaricato dal Comune per la perizia dei pini di Piazza Verdi) una nuova perizia.
A seguito dell’incontro di ieri, a cui ha partecipato anche il consigliere Delfino, in base alla nuova perizia Sani, il Comitato e l’Amministrazione hanno deciso, in accordo, di tagliare un numero inferiore di piante che, ricordiamo, non vengono potate né curate ormai da 6 anni. Il numero delle sofore da tagliare è sceso infatti a 12 a cui va aggiunto un “pollone” cresciuto spontaneamente su una radice in parte cariata, che sarà sostituito con una nuova pianta di sofora.
Inoltre, si procederà subito alla potatura di tutte le piante della scalinata ed alla cura di alcuni alberi particolarmente delicati come i due esemplari ultra-centenari, che saranno salvati e puntellati, anche in virtù del loro valore estetico e storico-monumentale.
Successivamente verrà stilato un nuovo progetto, sempre in accordo con il Comitato, sulla base del quale si procederà al ripristino degli scalini sconnessi e, al termine dei lavori di edilizia che ci auguriamo si possano realizzare in breve tempo, verranno ripiantati in tutto altri 17 alberi di sofora in modo da ripristinare il doppio filare.

 

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.