Balnearia 2014, Onda D’urto contro le aste

Onda D’urto, che prosegue il suo impegno per dare un futuro alla categoria ha organizzato, martedì 25 nell’ambito di Balnearia 2014 il convegno “Contro le aste per la salvezza delle imprese turistico balneari italiane” assieme a MovimentoBalneare.it, Comitato Salvataggio Imprese e Turismo Italiano, AFIB, MondoBalneare.it . è stata una ulteriore occasione per incontrarsi, approfondire e aggiornare i problemi della categoria ma anche per avanzare proposte di azioni concrete da sviluppare anche sul web e sui social network con un progetto di Social Web Marketing da riproporre nelle aziende balneari italiane.
È stato un confronto ampio, nel corso del quale hanno presso la parola amministratori rappresentanti della politica ma anche tecnici ed esponenti della balneazione, provenienti da tutta Italia.
Una dimostrazione di grande coesione e di unità d’intenti da parte della categoria e di “Onda D’Urto” che si oppone con fermezza, ormai da anni, alle “evidenze pubbliche” (aste) che, come è stato detto in apertura dal presidente del Comitato Salvataggio imprese turismo italiano, Emiliano Favilla, “porteranno alla categoria gravi danni dopo una lunghissima fase di incertezza”.
Molto apprezzati gli interventi del vice presidente del comitato Fabrizio Maggiorelli e del professor Piero Ballendi operatore balneare e grande esperto della materia che ha tratteggiato i problemi di carattere legislativo da risolvere in questa fase.
Ma Onda D’Urto non è solo un’aggregazione di operatori, vuole essere anche un “motore” per le rivendicazioni degli operatori ma anche per la crescita dell’intera categoria.
Per questo, dopo la presentazione dei problemi relativi alle spiagge e il loro approfondimento, sono stati premiati i vincitori del concorso fotografico indetto in occasione della manifestazione del 18 Febbraio con hashtag #impreseinpiazza nel corso del quale sono state realizzate immagini poi utilizzate e diffuse attraverso i social network valorizzando tutti i nuovi strumenti di comunicazione del web. Luca Marini di Afib oltre ad aver collaborato mettendo a disposizione i premi per i vincitori è intervenuto per tratteggiare alcuni problemi che riguardano la categoria chiamata ad un forte impegno di modernizzazione.
“Movimento Balneare – ha sottolineato Oreste Giannessi nel suo intervento – cerca di trasferire ai Balneari di tutta Italia un modo ” nuovo ” di fare comunicazione sia per l’azienda che per la lotta contro le Aste tramite l’ utilizzo dei Social Network “.
Presto sul frequentatissimo portale www.movimentobalneare.it saranno disponibili le informazioni necessarie per conoscere meglio i Social Network ed il loro utilizzo .
L’iniziativa, organizzata da Emiliano Favilla, Fabrizio Maggiorelli per il Comitato Salvataggio Imprese e Turismo Italiano , Oreste Giannessi per il Movimento Balneare , Alex Giuzio per Mondo Balneare e Luca Marini per Afib ” Onda D’ urto ha accolto numerosi contributi che testimoniano impegno e passione degli operatori e voglia di guardare al futuro.
Da oggi la partecipazione si sposta nel web sulle pagine e gruppo Facebook di Movimento Balneare.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.