Il Discobolo, archivio on line di musica italiana

Se siete appassionati di musica d’altri tempi, di quei cantanti che sono per lo più sconosciuti ai giovani d’oggi, se vi piacciono le dive anni ’40 e ’50, esiste un’associazione culturale, il “Museo Virtuale del Disco e dello Spettacolo“, che fa al caso vostro. L’Associazione, nata nel 2013 e collegata al sito internet www.ildiscobolo.net (on-line dal 2008), si prefigge lo scopo di salvaguardare la memoria storica musicale e discografica italiana, oltre che del mondo dello spettacolo radio-televisivo. Il sito raccoglie biografie e discografie di tantissimi artisti che corrono il rischio di essere dimenticati, pur avendo dato un grande contributo alla storia della musica italiana. L’Associazione è stata presentata ufficialmente giovedì 20 febbraio a Sanremo (dove ha la sede), da Massimo Baldino, che ne è il presidente, da Maria Laura Rossi, la segretaria, e Giacomo Schivo, consigliere e legale, nel corso della rassegna (durata tre giorni) “Libri & canzonette“. Durante la prima giornata è stata consegnata al critico musicale Dario Salvatori (autore di “Dizionario internazionale della canzone”, volume che racconta curiosità e aneddoti di 10000 canzoni) la pergamena di socio onorario, per la sua grande attività di salvaguardia del patrimonio musicale.

Sul sito del Discobolo è possibile ascoltare anche la radio, che trasmette, oltre alle canzoni di tanti anni fa, trasmissioni e interviste. Se anche voi avete a casa dei vecchi dischi che pensate possano interessare, incisioni rare o altro, oppure volete semplicemente associarvi, potete scrivere a ildiscobolo@gmail.com.

[vsw id=”iIKsZVkbqic” source=”youtube” width=”425″ height=”344″ autoplay=”no”]

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.