Viareggio, inaugurazione laboratorio teatrale curato da If Prana

Venerdì 7 febbraio, If Prana ha presentato in Versilia il suo R…Esistere. 13 buoni motivi per rinunciare al suicidio, spettacolo tutto versiliese che ha registrato il sold out alle Scuderie Granducali di Seravezza. In scena Matteo Romoli e Caterina Simonelli (entrambi diplomatisi al Piccolo di Milano), su testo originale del giovane autore Laerte Neri. Lo spettacolo, vincitore del bando “Giovani in Scena 2013” (organizzato da Fondazione Toscana Spettacolo e Teatro Metastasio di Prato), ha partecipato a “Oscena Festival”, progetto del Teatro Stabile della Sardegna, che ha scelto If Prana come una delle compagnie rappresentative della Toscana.

L’Associazione If Prana, costituita da Matteo Romoli (direttore artistico e attore), Caterina Simonelli (regista e attrice), Mariacristina Bertacca (responsabile di promozione e formazione), Francesca Giannini (responsabile organizzativa), e ormai nota al pubblico versiliese per la gestione della Stagione di Prosa al Teatro Politeama di Viareggio (accanto a FTS e al Comune di Viareggio), si occupa di produrre spettacoli di interesse anche internazionale (con I miei occhi cambieranno la compagnia raggiungerà il Principato di Monaco), e di portare avanti attività formative sul territorio. Dopo aver attivato un ciclo di incontri gratuiti per i Licei di Viareggio, martedì 18 febbraio, presso Cantiere Sociale Versiliese (Via Belluomini, 18 – Q.re Varignano), partirà un laboratorio dal titolo “Cantiere Teatrale. Scuola di teatro per tutti”, che si svolgerà da febbraio a maggio e che avrà come tema portante il tema del “conflitto” e del “potere”. “Il conflitto – ha dichiarato Caterina Simonelli che, insieme a Matteo Romoli, condurrà le lezioni – genera quell’energia che manda avanti un’intenzione, che muove un’azione fisica, innesca una scena e sostiene una drammaturgia. ‘Conflitto’ è una parola che risuona nel nostro quotidiano, nei racconti dei nostri nonni, negli occhi di tutti coloro che scappano. Dietro tale parola, ce ne sta una ancora più grande e spaventosa: ‘potere’. Vogliamo capire che cosa succede quando queste due parole si infilano sotto la pelle, le ossa, il cuore dell’uomo. Vogliamo capire che cosa succede quando ci si trova ‘in alto mare’ e tutto diventa una questione di sopravvivenza”.

La giornata di inaugurazione prevede: alle ore 19.00 un aperitivo con esposizione di foto e lettura di poesie di giovanissimi autori locali, organizzato in collaborazione con alcune studentesse dell’Università di Pisa. Alle 20.30, gli operatori di If Prana presenteranno invece il corso, le guide e il piano didattico. Per informazioni più precise, scrivere a organizzazione@ifprana.it | promozione@ifprana.it oppure telefonare a: 349.5577057

Prossime date toscane della compagnia con R…Esistere: 21 febbraio Teatro dei Rassicurati (Montecarlo di Lucca), 22 febbraio Teatro Giotto (Vicchio), 27 marzo Teatro dell’Olivo (Camaiore)

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.