Quartiere Umbertino, nuove attività artigianali e commerciali

Il Comune della Spezia, in collaborazione con A.R.T.E, nell’ambito del Programma Contratto di Quartiere II – Progetto di riqualificazione del
Quartiere Umberto I°, ha da poco pubblicato il presente avviso “Strada dei mestieri , delle produzioni e delle tradizioni locali – Ateliers”  per  l’insediamento di n. 5 attività commerciali e/o artigianali in locali ubicati in Via Castelfidardo, Via Napoli, Via Torino e Corso Cavour.
L’avviso, pubblicato nel sito istituzionale www.spezianet.it, sul sito suap.spezianet.it ed affisso all’albo pretorio on line del Comune della Spezia e di A.R.T.E. è diretto a operatori commerciali, artigiani e aspiranti negli stessi settori e segue ad un precedente bando col quale sono stati assegnati ad operatori commerciali e artigianali n.5 fondi ubicati nelle stesse vie.

I locali  di proprietà comunale, in concessione ad A.R.T.E., saranno consegnati “al grezzo” oppure completi di finiture, sulla base degli accordi pattuiti con lo stesso ente, cui corrisponderà un canone mensile differenziato.
Il progetto, teso a creare nuove occasioni di occupazione mirate in particolare ai residenti del quartiere, intende rivitalizzare dal punto di vista socio-economico la zona dell’Umbertino promuovendone la tradizione locale, le risorse del territorio e il potenziale turistico.
Si tratta infatti di un’area vicina alla stazione ferroviaria, in posizione strategica rispetto ai flussi turistici di passaggio per le 5 Terre e le altre località dello Spezzino: proprio per questo si punta su settori quali l’artigianato artistico (legno, vetro, tessuti, etc.), il restauro, la pittura e la vendita di specialità
enogastronomiche locali, con un occhio di riguardo ai prodotti biologici.

I fondi da assegnare sono ubicati in Via Napoli n.103, Via Napoli n.156, Via Napoli n.158, Via Torino n.75 (adiacenti a Via Castelfidardo) e in Corso Cavour n.298/A. Il fondo verrà attribuito ai selezionati mediante stipula di contratto di affitto commerciale con A.R.T.E.

Sono ammessi a partecipare tutti gli operatori commerciali ed artigianali (imprese) e gli aspiranti negli stessi settori, candidati ad aggiudicarsi i cinque fondi oggetto di ristrutturazione rimasti disponibili in Via Castelfidardo o Corso Cavour. Gli aspiranti artigiani o commercianti dovranno dimostrare l’effettiva costituzione dell’impresa prima dell’assegnazione del fondo da parte di A.R.T.E. L’assegnazione del fondo avverrà sulla base dei requisiti
sopradescritti. Comune della Spezia e A.R.T.E. si riservano, comunque, la facoltà di adibire uno o più locali, tra quelli  disponibili, ad attività di carattere pubblico o di pubblica utilità.
La richiesta, redatta sul modulo predisposto, dovrà pervenire, con qualunque mezzo, al seguente indirizzo: Comune della Spezia -SUAP C.d.R. Commercio Via Fiume 207 -19122 La Spezia, entro e non oltre leore 12 del 01/03/2014. Essa dovrà essere presentata in busta chiusa, riportando nella stessa la dicitura: “MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER OPERATORI ECONOMICI “La Strada dei mestieri delle produzioni e delle tradizioni locali- Ateliers”.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.