Guerri: interpellanza sul doppio incarico di Jacopo Tartarini

Con un’interpellanza a domanda secca, il consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica “Per la Nostra Città“, mette a fuoco la questione relativa al doppio incarico rivestito dall’assessore comunale Jacopo Tartarini in quanto, al tempo stesso, membro del c.d.a. di Carispezia. Guerri ricorda che al momento in cui il Sindaco rese nota la nuova composizione della Giunta Comunale, con la variazione delle deleghe e i nuovi innesti fra cui appunto Tartarini, fu fatto notare che quest’ultimo rivestiva anche la carica di consigliere dell’istituto bancario spezzino e che la cosa configurava una sovrapposizione e ambivalenza di ruoli quanto meno inopportuna: il Sindaco in quell’occasione aveva ammesso l’esistenza del problema ma aveva assicurato che si sarebbe risolto da solo, con le dimissioni di Tartarini dal consiglio di Carispezia.

In data odierna, però – fa notare Guerriil sito web della Cassa di Risparmio della Spezia riporta ancora il nome dell’assessore Tartarini nell’elenco dei membri del c.d.a. né si è avuta notizia di dimissioni presentate rispetto a quella carica”. Guerri ricorda al Sindaco che è necessario mantenere distinti i ruoli amministrativi e le funzioni fra la sfera della pubblica amministrazione e quella della finanza e che tale principio di separazione è entrato nella comune concezione di cosa significhi e come debba essere garantita la trasparenza negli enti locali“. Per questo gli chiede ufficialmente “se l’assessore Tartarini si è dimesso dal consiglio d’amministrazione di Carispezia, e, in caso affermativo quando lo ha fatto; in caso negativo, perché non lo ha fatto e, a suo avviso, quando lo farà“.


Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.