Progetto Marinella, la Giunta sarzanese va avanti

Un altro passo in avanti verso la riqualificazione del litorale di Marinella. Ieri infatti la Giunta comunale ha approvato il rapporto preliminare relativo al piano particolareggiato di iniziativa pubblica delle aree del litorale della frazione marina propedeutico all’attivazione delle procedure VAS. Ora la Regione avrà 90 giorni di tempo per esprimersi in merito alla delibera appena licenziata.
Dunque, dopo la firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Sarzana e la Marinella spa, l’Amministrazione comunale sta proseguendo con celerità lungo il percorso del fitto crono programma fatto di incontri/confronti con cittadini , consulta territoriale, associazioni ambientaliste, associazioni di categoria, balneatori e commissioni territorio.

Stiamo rispettando appieno i tempi che ci eravamo prefissati.– dice il sindaco Alessio Cavarra–  Se andremo vanti così entro la fine dell’anno il piano verrà approvato e quindi potrà iniziare l’iter per cantierare i lavori con l’obiettivo di avere un nuovo litorale entro due anni dalla sua approvazione”.
Da quando infatti il piano particolareggiato, meglio noto come Piano Spiaggia è stato dichiarato in linea con quanto richiesto dalla Regione che ha chiarito la possibilità di “attuazione anticipata dei soli interventi concernenti il riassetto e la riqualificazione del litorale Ameglia-Sarzana ed il recupero del borgo antico della tenuta di Marinella” l’iter burocratico si è rimesso in moto a partire proprio dall’invio del rapporto ambientale in Regione Liguria per le verifiche di competenza (procedura VAS). Ora in attesa che la Regioni fornisca le sue controdeduzioni il sindaco Alessio Cavarra ha dato disposizione perché a breve tutti gli atti e la documentazione relativa al progetto vengano esposti nell’atrio del palazzo comunale per essere visionati dai cittadini nell’ottica della trasparenza e della condivisione delle scelte compiute dall’Amministrazione. “Il passo successivo -conclude l’assessore ai lavori pubblici Massimo Baudonesarà quello di approdare in sede istituzionale per l’adozione dello strumento urbanistico attuativo che poi verrà pubblicato e quindi approvato definitivamente prima di essere inviato in Provincia”.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.