Arbasetti: Autorità Portuale, nuova decisione unilaterale

Apprendiamo oggi, dopo oltre 5 anni dal suo insediamento, l’ennesima promessa dell’attuale Autorità Portuale di intervenire (unilateralmente) per realizzare strutture per la mitigazione dei rumori e dell’inquinamento atmosferico, la cui principale concausa riguarda l’attività portuale; ci domandiamo se questa promessa pluriennale sia determinata dai numerosi ricorsi dei cittadini del Levante che ai primi del mese di febbraio 2014 avranno risposta dal Consiglio di Stato. Ricordiamo che la stessa Autorità Portuale aveva, già 5 anni fa, promesso di evitare che le navi in accosto alle banchine portuali usassero i gruppi elettrogeni di bordo per fornire energia elettrica realizzando allaccio elettrico fra le banchine e le navi,”cosa mai fatta” per motivi tecnici e regole internazionali che l’A.P doveva conoscere.
Ora l’ennesima boutade di immagine sulla prevenzione di legge ambientale senza concordare nel tavolo permanente pubblico “ le fasi attuative del piano regolatore portuale”e sapendo che il Ministero dell’Ambiente ha respinto, per non rispetto delle normative, il procedimento proposto dall’A.P. sulle prescrizioni ambientali, cosa preliminare prima delle costruzione di nuove banchine in sintonia con la Regione Liguria. Meglio sarebbe che l’Autorità Portuale, finalmente e dopo 5 anni di tentennamenti, si decidesse ad un serio confronto sia nel tavolo pubblico permanente,votato dal Consiglio Regionale del 2006,sia con le istituzioni locali sia con i Cittadini del Levante ed i rappresentanti dei concessionari delle Marine del Levante smettendo finalmente di utilizzare stampa e media per far apparire,agli occhi della città,i cittadini del levante come quelli che non vogliono rispettare la legalità.

Ad oggi il consuntivo è questo”L’Autorità Portuale non ha adempiuto al suo ruolo istituzionale di Ente Pubblico e superpartes nel gestire il Piano Regolatore Portuale causando danni alla città che dovrebbe avere un Porto sostenibile e causando gravi danni anche agli operatori portuali.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.