Frediano Manzi a Borghetto Santo Spirito

Venerdì 7 febbraio Frediano Manzi, ex imprenditore vittima di racket, che al racket si ribellò, aiutando poi altri professionisti nelle sue stesse condizioni, sarà a Borghetto Santo Spirito per raccontare la sua storia. Circa un anno fa Frediano, esasperato e abbandonato dalle Istituzioni, si diede fuoco a Milano: fu salvato, per caso, dall’autista di un autobus. Per settimane lottò tra la vita e la morte, poi vennero i lunghi mesi di riabilitazione, le cure, i farmaci, le richieste di aiuto economico. Gli amici non l’hanno abbandonato e oggi Manzi può tornare a parlare di sé e della sua lotta contro la mafia, che dura da vent’anni.

L’evento, moderato da Cristina Donzelli dell’ANAAM (Associazione Nazionale Amici di Attilio Manca), vedrà la partecipazione di Annalisa Insardà, attrice calabrese, particolarmente sensibile al tema delle mafie e della lotta contro di esse, che parlerà di arte e legalità.

L’appuntamento è per il 7 febbraio alle 21, a Borghetto Santo Spirito, presso il Palazzo E. Pietracaprina, in Piazza Libertà.

L’evento, organizzato dal Comune di Borghetto Santo Spirito e dall’ANAAM, è a ingresso libero e aperto alla cittadinanza.

L’evento Facebook qui.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.