Ecomafie, traffico dei rifiuti, navi dei veleni: il caso La Spezia

Giovedì 23 gennaio alle ore 17 nella Sala della Provincia Legambiente Liguria e Libera La Spezia organizzano una conferenza dal titolo “Ecomafie, traffico dei rifiuti e navi dei veleni: il caso La Spezia“.

Molti spezzini ancora non conoscono del tutto le vicende legate al traffico di rifiuti, di cui la nostra città è stata per anni un importante snodo, un crocevia. Da qua i rifiuti provenienti dall’Europa partivano per essere interrati nel Sud Italia o restavano nelle nostre discariche. Per tanto tempo non abbiamo saputo (o abbiamo chiuso gli occhi per non vedere), abbiamo avuto solo dei dubbi, delle mezze verità, ma ultimamente sta venendo fuori ogni cosa, e con forza. Legambiente e Libera informeranno la cittadinanza.

Moderano
Marco Antonelli coordinatore Libera La Spezia
Stefano Sarti vice presidente Legambiente Liguria

Comunicazioni di:
Marco Grondacci giurista ambientale
Paolo Varrella presidente Legambiente La Spezia
Valentina Antonini avvocato

Interventi:
Enrico Fontana direttore nazionale di Libera
Nuccio Barillà segreteria nazionale Legambiente

Sono stati invitati
Il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando
Il Sindaco della Spezia Massimo Federici
Il Commissario straordinario della Provincia Marino Fiasella
L’on Alessandro Bratti della commissione ambiente della Camera dei Deputati

Parteciperanno: Andrea Campanella, scrittore; Simona Cossu, consigliere comunale; Daniela Patrucco, Comitato SpeziaViadalCarbone; Enrico Adami, Murati Vivi Marola; Matteo Bellegoni segretario provinciale FIOM-Cgil; Sondra Coggio giornalista, Vittorio Alessandro Presidente del Parco Nazionale delle 5 Terre.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.