Circolo Fantoni, incontri sulla storia locale: sabato 18 il primo appuntamento

La Spezia, prima dell’Arsenale, era una piccola città o un borgo di pescatori?

Questo il titolo del primo incontro sulla storia della nostra città che il prof. Sergio Del Santo, ricercatore e divulgatore molto attento e qualificato della storia spezzina, terrà al Circolo Fantoni Sabato 18 Gennaio alle ore 16.30. Dalla Podesteria al Regio Arsenale: cinque secoli di storia spezzina. Partendo dal 1343, anno in cui il Doge di Genova Simon Boccanegra concesse la podesteria (cioè amministrazione autonoma) al nostro piccolo borgo, si parlerà della costruzione delle mura medievali, dei cinque conventi (Sant’Agostino, Cappuccini, San Francesco Grande, le Clarisse, San Francesco da Paola (oggi Museo Lia), dei grandi palazzi nobiliari, Oldoini (dove visse la Contessa di Castiglione), Massa, Carrani, Castagnola e altri. In particolare si parlerà dell’Oratorio di Sant’Antonio Abate e del palazzo Biassa dove fu ospite, nel 1533, Caterina de Medici, il papa Clemente VII e, nel 1538, il papa Paolo III. Particolare attenzione sarà riservata all’albergo Croce di Malta che, nel 1853 ospitò per una intera estate la famiglia reale, cioè la Regina Maria Adelaide, il Re Vittorio Emanuele II e la sua Corte. Infine si parlerà della costruzione del Regio Arsenale che porterà il nostro piccolo borgo a diventare una grande città, capoluogo di provincia e sede vescovile. La conferenza sarà corredata da numerose immagini.

Questo rappresenta il primo di una serie di incontri, tutti incentrati sulla nostra storia locale, che il prof. Del Santo terrà al Circolo Fantoni a La Spezia nelle sale della Fantoni Club House in Corso Cavour 339 (piazza Brin).
Con queste conferenze il circolo Fantoni da’ inizio ad una serie di iniziative culturali che nell’arco del 2014, cavalcando il successo ottenuto con i suoi spettacoli al Teatro Civico , lo vedranno protagonista, insieme a studiosi, giornalisti, scrittori e storici, in numerosi incontri di interesse nazionale rinnovando la propria presenza centrale nel tessuto culturale spezzino e non solo.

Appuntamento quindi per Sabato 18 gennaio alle ore 18.
Per informazioni tel. 0187 716106

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.