Corso di autodifesa femminile organizzato da Confartigianato

Anche gli imprenditori di Confartigianato hanno presentato un’iniziativa patrocinata dal Comune della Spezia per la giornata nazionale contro la violenza sulle donne dal titolo Woman Safety Training “Autodifesa Femminile” nel corso di una conferenza stampa introdotta dal Presidente di Confartigianato Alfredo Toti e dal direttore Giuseppe Menchelli che si è tenuta nei giorni scorsi presso la sede di via Fontevivo. L’iniziativa, che nasce grazie alla sensibilità dei movimenti “Giovani Imprenditori” e “Donne Impresa” di Confartigianato in collaborazione con Karakal Training Italia, prevede una serie di incontri di autodifesa femminile. «Abbiamo pensato di sensibilizzare – spiegano Marco Carlini, Presidente dei Giovani Imprenditori di Confartigianato – le imprenditrici e le concittadine su questa delicata tematica in maniera attiva attraverso questo ciclo di incontri sull’autodifesa, non facciamo semplicemente un incontro spot rivolto alle donne ma abbiamo proposto un percorso formativo che possa davvero lasciare degli spunti e tecniche utili per l’autodifesa».

«Le donne in Italia – prosegue Anna Alfano, Presidente di Donne Impresa Confartigianato – nonostante le forti difficoltà ad accedere al mercato del lavoro e nonostante gli effetti della crisi economica hanno il primato in Europa per il numero di imprenditrici e di lavoratrici autonome, non è facile fare l’imprenditrice, significa conciliare i tempi della burocrazia con quelli di una moglie e di una madre. Abbiamo appoggiato subito l’iniziativa perchè è un segnale concreto di attenzione e di consapevolezza di un fenomeno come quello sulla violenza sulle donne e il femminicidio che dobbiamo combattere innanzitutto culturalmente». Il progetto si pone l’obiettivo di preparare le partecipanti ad affrontare eventuali situazioni reali che possono degenerare in aggressione fisica. Le allieve, a tale scopo, si eserciteranno sia dal punto di vista mentale che tecnico a gestire situazioni ad elevato stress prendendo coscienza del fatto che, per difendersi con efficacia, non è necessario essere “grandi e grossi”.

«Il ciclo di incontri proposto con Confartigianato che inizierà il 10 gennaio – aggiungono il Presidente e il direttore tecnico di Karakal Training Italia, Davide Stellata e Davide Franceschini si avvale dell’utilizzo di tecniche di difesa efficaci, logiche e reali del Krav Maga, disciplina
utilizzata dall’esercito israeliano, in cui uomini e donne combattono senza distinzione. In ogni fase del percorso vengono approfonditi, oltre alle tecniche, il concetto e le strategie di “crisis management” ponendo particolare attenzione agli aspetti psicologici dell’aggressività, del cosiddetto “effetto branco” e dei meccanismi che ne scaturiscono». «Non possiamo che sostenere un’iniziativa del genere con il nostro patrocinio – ha concluso, Patrizia Saccone, Assessore allo Sport e alle Pari Opportunità del Comune della Spezia –, è particolarmente azzeccato questo corso perché rivolto a delle donne lavoratrici, che fanno impresa o vi lavorano e che spesso si trovano in situazioni critiche per esempio quando chiudono l’attività, quando portano in banca l’incasso, quando finiscono di lavorare tardi».

Per iscriversi al corso, che avrà inizio in data 10 gennaio 2014, è necessario compilare la scheda di preadesione scaricabile dal sito www.confartigianato.laspezia.it e inviarla al seguente indirizzo mail: karakal.laspezia@gmail.com oppure telefonare al numero 0187.286652.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.