Teatro Akropolis di Genova propone un interessante workshop per attori dal 17 gennaio

 IL POTENZIALE ESPRESSIVO DEL CORPO: workshop sul lavoro fisico dell’attore a cura di Teatro Akropolis.

Una ricerca sulle dinamiche creative dell’azione condotta attraverso il lavoro sul corpo. Una via verso la conoscenza di sé e l’indagine sulla relazione con gli altri. Il workshop, condotto da Clemente Tafuri, David Beronio e gli attori di Teatro Akropolis, verterà sul lavoro fisico, sull’attitudine all’ascolto e sugli aspetti primitivi dell’azione. Un lavoro in cui sarà possibile riflettere sul rapporto tra rappresentazione ed espressione, attore e performer, in un continuo confronto con il potenziale espressivo del corpo. I workshop verranno svolti durante un fine settimana al mese.

Ogni workshop prevede 16 ore di lavoro complessive.

Le date: 17-18-19 gennaio 2014 28-1-2 febbraio/marzo 2014 Gli orari: venerdì: dalle 18 alle 22 sabato e domenica: dalle 14 alle 20 Il luogo: Teatro Akropolis, via Mario Boeddu 10, Genova Sestri Ponente

I workshop sono condotti da Clemente Tafuri, David Beronio e dagli attori della Compagnia Teatro Akropolis. I workshop sono a numero chiuso e possono partecipare sia professionisti che non professionisti. Per partecipare a ciascun workshop è necessario pagare l’importo di 35 euro per la copertura assicurativa.

Il lavoro di Teatro Akropolis L’attività laboratoriale di Teatro Akropolis si delinea attraverso la pratica e lo sviluppo di un sistema di esercizi che introduce i partecipanti alle diverse problematiche del lavoro fisico dell’attore. Gli esercizi, affrontati singolarmente o in gruppo, mirano all’approfondimento degli aspetti primitivi dell’azione mitica, ovvero un’azione svincolata da ruoli, personaggi e codici, capace di evocare più che rappresentare, frutto di un dissolvimento dell’identità che gli attori raggiungono nel lucido abbandono all’intreccio di forze in cui i corpi si trovano calati. Tale condizione presuppone in primo luogo un corpo libero da strutture imposte da abitudini di vita o di mestiere, comprese quelle che derivano dalla pratica del teatro tradizionale e della danza. In secondo luogo un’attitudine all’ascolto e alla relazione che individui nell’atto fisico, più che nell’approccio psicologico, tanto l’orizzonte ultimo di una ricerca sull’espressività quanto il mezzo privilegiato di indagine.

La pratica del lavoro proposto dalla Compagnia Teatro Akropolis si configura come un terreno in cui sperimentare e scoprire tali attitudini e in cui far confluire la ricerca sulle potenzialità espressive del corpo e sulle origini dell’azione poetica. Per informazioni sulle iscrizioni visita la pagina www.teatroakropolis.com/compagnia/Laboratori.php

Info: Luca Donatiello, tel. 329.9777850, laboratori@teatroakropolis.com

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.