Ludopatia: il problema va affrontato

In questi ultimi giorni dell’anno, prima delle vacanze di Natale, il mondo politico è stato messo in subbuglio da una norma, contenuta nel Dl “Salva-Roma“, che avrebbe penalizzato i Comuni contro le slot (a quali sarebbero arrivati meno soldi dallo Stato, che di fatto, avrebbe in qualche modo incentivato il gioco d’azzardo). In un primo momento la norma era passata, con voto favorevole di tutti (M5S e Lega Nord a parte), anche dei renziani.  L’indignazione di molti esponenti politici (tra cui i governatori Nicola Zingaretti e Roberto Maroni e il neo segretario del Pd Matteo Renzi) ha fatto sì che la norma fosse ritirata, ma una norma così non sarebbe proprio dovuta nascere. La ludopatia sta facendo sempre più vittime in Italia, complici la crisi e il miraggio di soldi semplici, guadagnati senza fare nulla. Non è una passione a cui dedicarsi nei ritagli di tempo, insomma, ma una vera e propria malattia, una dipendenza che va a incidere sempre di più sui costi della Sanità pubblica. Ma evidentemente i guadagni superano le spese e si preferirebbe investire sul gioco d’azzardo. Secondo quanto dichiarato dal sito vita.it, la norma non è stata presentata direttamente dal Governo, ma discussa e proposta dai membri del Senato. Nessun errore, nessuna distrazione, nessun “non sapevo cosa stavo votando“, insomma. Ma lucida conoscenza del suo contenuto.

Sale slot sorgono ovunque ed è sempre più difficile trovare bar senza le famose macchinette, davanti alle quali stazionano, a ogni ora del giorno uomini e donne più o meno giovani, con gli occhi incollati allo schermo, a compiere sempre gli stessi gesti, come ipnotizzati, sognando vincite da record e rovinando se stessi e le famiglie giorno dopo giorno. Non è più il momento di prendere il problema alla leggera, quella della ludopatia sta diventando sempre di più un’emergenza. Ed è il caso di correre velocemente ai ripari.

www.noslot.org

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.