M5Stelle, il resoconto di un anno di lavoro

Riceviamo e pubblichiamo dall’ufficio stampa del MoVimento 5 Stelle: il resoconto dell’anno.

– 100 e più documenti presentati come gruppo consiliare (quasi un record), tra mozioni, ordini del giorno in Consiglio Comunale, interpellanze, interrogazioni;
– sono stati approvati (cosa non facile, essendo noi un gruppo di opposizione) nostre mozioni importanti sulle macchine per i vuoti a rendere, acqua a Km 0, la riapertura della Grotta della Madonna di Rebocco, sul registro per le unioni civili e per il testamento biologico, sul decoro urbano, sulla strage di Sant’ Anna di Stazzema. E solo per citarne alcuni;
– su ACAM, mantenendo la nostra promessa in campagna elettorale di una inchiesta seria ed indipendente sul buco-monstre, abbiamo sostenuto, assieme alle firme di un migliaio di cittadini, una memoria alla Procura della Corte dei Conti di Genova. Il nostro motto è stato: “CHI ROMPE PAGA!”;
– tra i pochi CONTRO l’ok al carbone nella centrale ENEL, abbiamo chiesto a gran voce una exit strategy dal carbone e una disamina chiara sui danni alla salute dei cittadini spezzini ed all’ ambiente urbano;
– UNICI a proporre una terza via sul trasporto pubblico, sul modello di collaudate realtà europee, facendo nostre le criticità ai progetti “accorpativi” che tanto piacciono alle aziende e poco ai lavoratori;
– tra i pochissimi a denunciare la situazione di pericolo di Monte Montada, con interpellanza ad hoc;
– mantenendo la promessa fatta in Aula, i Consiglieri si sono autotassati di parte dei loro gettoni di presenza per donarli alla scuola pubblica;
– quasi come profeti nel deserto, abbiam contestato in più punti il piano di “salvataggio” di ACAM, specie nel punto riguardante la discarica “di servizio” (?) a Mangina (una discarica nella valle del biologico!). Guarda caso, è stata BOCCIATA! Nemo profeta in patria…
– siamo in trincea contro l’ AUTOLAVAGGIO che devasterà la storica Piazza Verdi sin dagli esordi del progetto. Anche in questo caso, guarda un pò, alla fine i fatti ci hanno dato ragione, e solo l’ arroganza della giunta continua a perseverare in quello che oramai è un progetto-zombie;
– senza chiedere un centesimo di denaro pubblico abbiamo organizzato TRE EDIZIONI de IL Golfo sotto le 5 Stelle, con migliaia di presenze, ospiti di prestigio, dibattiti ed approfondimenti. Tutto ad IMPATTO ZERO!!!
– organizziamo riunioni plenarie TUTTI I MARTEDI’, siamo in piazza coi gazebo almeno TRE VOLTE AL MESE, ed abbiamo sostenuto TUTTE le iniziative nazionali del M5S.

Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.