Tutela sindacale, questa sconosciuta!

La crisi economica sta purtroppo falcidiando in maniera drammatica anche le aziende del nostro territorio e si prospetta per il 2014 una situazione ancor più grave di quella che già stiamo vivendo. Per questa ragione diventa fondamentale il ruolo delle parti sociali nella gestione delle situazioni delle crisi aziendali.Il compito delle parti sociali è salvaguardare le attività produttive, i posti di lavoro e mantenere dignitosi stipendi ai lavoratori.

Io intendo denunciare pubblicamente, in qualità di RSA Fisascat Cisl della Logos, un’azienda storica spezzina, il comportamento del sindacato di categoria che è venuto nella mia azienda oggi per un’assemblea e nonostante le contrarietà e le richieste precise dei lavoratori, ha deciso di firmare un accordo, insieme all’azienda, che di fatto permette di mettere in mezzo alla strada i lavoratori, senza alcuna tutela, proponendo tagli di orario di lavoro e di salario che li costringerebbero a stipendi inferiori all’indennità di disoccupazione.
Intendo denunciare pubblicamente quanto sta accadendo in quanto il compito delle parti sociali non è certo quello di togliere diritti acquisiti e soldi ai lavoratori portandoli al livello dei lavoratori dei paesi senza sindacato e la cosa è tanto più grave in quanto avvenuta in un’azienda acquistata di recente da una delle più importanti cooperative del paese, Coopservice, presente sul nostro territorio con appalti presso l’Ospedale S. Andrea, presente anche con propri lavoratori, molti dei quali ex Logos, appena assunti presso il “cantiere” Oto Melara, azienda del gruppo Finmeccanica.
Un’ azienda con simili clienti mai avrei pensato instaurasse relazioni sindacali come quelle sopra descritte, tanto più che è in possesso di una certificazione per la “Responsabilità sociale d’impresa”.
Con la presente invito chi vorrà a sostenere questa battaglia che non è solo dei lavoratori Logos, ma è di tutti quei lavoratori che vengono messi con le spalle al muro invece che essere protetti e tutelati dal sindacato, finiscono invece per ritrovarlo quasi come una controparte, pur sapendo che i diritti dei lavoratori sono inderogabili ed indisponibili negli accordi sindacali che in alcun modo possono peggiorare le loro condizioni contrattuali.

Paola Patrignani
RSA Fisascat Cisl Logos

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.