Bruzzone (Lega Nord) interviene sullo stato di degrado delle mura di Levanto

Riguardo allo stato di degrado delle mura medievali a Levanto (SP), Francesco Bruzzone lancia l’allarme. Sull’argomento, il capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale della Liguria ha presentato un’interrogazione con risposta in aula al Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e alla sua Giunta. “Con un certo rammarico, si prende atto che le antiche mura medievali risalenti al XIII secolo di Levanto, in provincia di La Spezia, si trovano in condizioni di abbandono e degrado palese e preoccupante“, afferma il consigliere regionale del Carroccio. “Ciò mette a rischio l’incolumità dei residenti e dei turisti che percorrono il sentiero per Monterosso, ricadente proprio nei pressi di tali mura. Alcuni interventi di ripristino delle stesse sono stati effettuati, ma solo nel tratto che interessa la zona della Torre dell’Orologio“.

Sarebbe opportuno che i lavori di messa in sicurezza toccassero anche il tratto tra le due arcate che collegano l’inizio dell’ex cava e Via Portanuova, e per questo rivolgo il mio intervento al governatore Burlando e all’Amministrazione regionale, al fine di sapere se la stessa sia disponibile a interessarsi del problema, provocando un intervento congiunto con l’ente comunale, volto al superamento di ogni rischio di incolumità dei residenti e dei turisti“, conclude il capogruppo Lega Nord Francesco Bruzzone.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.