Dialma Ruggiero e CAMeC: quattro appuntamenti dedicati ai diritti umani

Il Centro Giovanile Dialma Ruggiero e il CAMeC della Spezia organizzano quattro appuntamenti in collaborazione con Teatri del Vento, Deposito dei Segni, Emergency e Freedom Flottilla.

Martedì 10 dicembre al Dialma Ruggiero è in programma alle 21,30 la proiezione del video-documentario: ”Teatro sociale con i profughi palestinesi in Libano”. Seguirà un incontro con Cam Lecce e Jörg Grünert di Deposito dei Segni.  A moderatore la serata sarà Alberto Nardini, chirurgo di guerra. 

Mercoledì 11 dicembre l’auditorium del Centro Dialma Ruggiero alle 21,30 aprirà le porte alla performance dal titolo “Gaza” di e con Cam Lecce e Jörg Grünert. Musiche originali composte ed eseguite da Luigi Morleo e Michelangelo del Conte. Coproduzione Deposito Dei Segni Onlus e Ism-Italia.

“Gaza” è liberamente tratto da “Restiamo Umani” di Vittorio Arrigoni, da “Versi” di Ibrahim Nasrallah e dalla poesia “Gaza” di Sami Al Qasim. GAZA si riferisce all’assedio subito dalla popolazione palestinese di Gaza, tra il 27 dicembre 2008 e il 18 gennaio 2009, alle terribili giornate di morte e distruzione subite dai gazawi ad opera dalle forze militari aeree e di terra israeliane con l’operazione “Piombo Fuso”. Nella scrittura drammaturgica la cronaca dei fatti, – descritta nel libro”Restiamo Umani”, di Vittorio Arrigoni, che insieme con pochi altri attivisti internazionali dell’ISM fu testimone oculare dei bombardamenti e delle morti civili – prende corpo restituendoci dettagli e particolari degli accadimenti attraverso emozioni ed intimità di sentimenti descritti con maestria nelle poesie di Ibrahim Nasrallah, che in “Versi” dipinge i paesaggi interiori da cui traspaiono tempestose e crudeli le offese subite dai palestinesi sotto assedio ed occupazione. La temperie emotiva della narrazione è annunciata dalla evocazione poetica di Sami Al Qasim che epicamenterichiama la città di Gaza. 

Sabato 14 dicembre al CAMeC di Piazza Cesare Battisti dalle 15.30 alle 18.30è in programma il laboratorio “Giocare con l’arte: l’Autoritratto” a cura di Cam Lecce e Jörg Grünert rivolto a bambini tra i 6 e10 anni per massimo di20 partecipanti.

Domenica 15 dicembre il Centro d’arte Moderna e Contemporanea della Spezia dalle 15 alle 19 aprirà le proprie porte al laboratorio “Corpo/Segno” a cura di Cam Lecce e Jörg Grünert rivolto a giovani e adulti da 16 anni in su per massimo 18 partecipanti.

Per informazioni sugli spettacoli al Dialma Ruggiero telefonare al numero 0187 713264 oppure scrivere all’indirizzo mail centrogiovanile@laspeziacultura.it

Per informazioni sui laboratori al CAMeC telefonare al numero 0187 734593 oppure scrivere all’indirizzo mail camec@comune.sp.it

 


Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.