Senza corruzione riparte il futuro: obiettivo 500mila entro Natale

Sono oltre 300mila le persone che hanno aderito alla campagna “Senza corruzione riparte il futuro“, lanciata nei mesi scorsi da diverse associazioni che si battono per la legalità, tra cui Libera, Gruppo Abele e Cittadinanza per la Magistratura. La campagna iniziò nel periodo elettorale, quando ai candidati al Parlamento venne chiesto di firmare per una legge seria contro la corruzione, vero problema che blocca la crescita dell’Italia. Pochi altri Paesi dell’Unione Europea vivono il problema della corruzione in maniera così pesante come l’Italia. La petizione non si è fermata dopo le elezioni: ora l’obiettivo è di portare la battaglia in Parlamento; quello che si chiede sopra ogni altra cosa è la modifica della norma sullo scambio elettorale politico, ossia il 416-ter (cosa si chiede: link). Questo è un argomento toccato più volte anche dall’ex pm Antonio Ingroia e dal magistrato Antonino di Matteo.

Sono moltissimi i personaggi famosi che hanno aderito alla campagna: tra gli altri, Fiorella Mannoia, Francesco de Gregori, il maestro Ennio Morricone, Serena Dandini, il nostro concittadino Dario Vergassola e tanti altri. Le associazioni che hanno lanciato la petizione ora hanno come obiettivo quello di raggiungere mezzo milione di firme entro Natale. Per firmare: www.riparteilfuturo.it.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.