Piazza Verdi, intervengono i carabinieri

Non c’è pace tra gli ulivi, o, per meglio dire, tra i pini. Stamattina alcuni membri del Comitato per Piazza Verdi hanno notato un nuovo scavo, nell’aiuola centrale, in quella zona in cui è dichiaratamente vietato lavorare, per ordine della Soprintendenza. Sono stati avvertiti i carabinieri che, giunti sul posto, hanno intimato agli operai di fermarsi e non lavorare più in quell’area. Dopo circa tre quarti d’ora la volante è dovuta nuovamente intervenire, perché i lavori nella zona in oggetto andavano avanti. Gli operai hanno detto che stavano solo ricoprendo il buco effettuato e poi si sono infine bloccati. Il Comitato per Piazza Verdi promette di vigilare ancora: non importa che siano lontani dai pini, in quell’aiuola non si può comunque lavorare. E mostrano la revoca della Soprintendenza, che chiede al Comune un progetto alternativo che salvaguardi il filare. Il Comune, però, è intenzionato ad andare avanti, i lavori continuano secondo il progetto Vannetti-Buren. In attesa dell’udienza del Tar.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.