Spezia, tre appuntamenti ravvicinati in dieci giorni

Alla ripresa degli allenamenti, atmosfera “glaciale” aiutata anche dal clima di questi giorni. Il gruppo agli ordini di mister Stroppa si prepara per la trasferta in Calabria al “Granillo”, ad attendere gli aquilotti una Reggina battagliera, alla ricerca di una vittoria scaccia crisi che il neo tecnico Castori vuole portare lontano dalla zona retrocessione. Nelle fila spezzine rientra dopo squalifica Baldanzeddu, si rivede finalmente ad allenarsi Ferrari, con Rivas che ormai sembra recuperato. Dai disponibili però bisognerà sottrarre Appelt che questo pomeriggio ha finito anzitempo la seduta di allenamento per una botta alla gamba destra: da verificare nei prossimi giorni l’entità del suo stop.

Intanto tra i tifosi, “mugugno” lanciato più delle volte precedenti per le solite controversie che dividono le idee sul tecnico Stroppa: chi lo vedrebbe già sulla “graticola”, chi accusa le cervellotiche decisioni societarie, chi non trova soluzione; insomma discorsi tanti ma quello che conta sono i risultati sul campo che adesso iniziano a essere in perfetto equilibrio: 5 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte. Il neo presidente Barreca e il ds Romairone predicano pazienza e riscatto sin da subito. Prossime tappe fondamentali per la stagione aquilotta saranno le gare di campionato sabato a Reggio Calabria, martedì prossimo nello scontro diretto al “Picco” contro il Pescara per l’accesso agli ottavi di finale della Coppa Italia “Tim Cup” per chiudersi lunedì 9 dicembre col posticipo serale di campionato contro l’Avellino delle meraviglie.

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.