Appuntamento annuale con Frate Ilaro del Corvo

E’ uno degli eventi dell’Anno Dantesco: creato negli anni ’70 dal presidente emerito del Comitato Spezzino della Società Dante Alighieri, prof. Carlo Clariond, e dal compianto studioso, già sindaco di Ameglia, Ennio Silvestri, oggi lo storico Premio ‘Frate Ilaro del Corvo‘ è stato rilevato dal Centro Lunigianese di Studi Danteschi (CLSD) e trasformato in un premio per il pensiero di pace universale

La Cerimonia di Premiazione dell’edizione 2013 avverrà domenica 24 novembre nella naturale cornice del Monastero di S. Croce del Corvo, a Bocca di Magra, luogo sacro a Dante, al Boccaccio ed al Petrarca, dove per l’occasione il prof. Francesco D’Episcopo, ricercatore di Letteratura Italiana presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Federico II di Napoli, terrà una Lectio Magistralis sul tema “La poesia contemporanea” e riceverà il Premio alla Carriera con Medaglia d’Oro, <<per l’eccezionale impegno critico profuso nella valorizzazione di voci poetiche emergenti>>. La giornata, ricca di momenti di alta cultura, inizierà alle ore 10,00 con la visita del Parco Monumentale dei Fabbricotti e della cappella del Volto Santo. Seguirà un Pranzo d’onore a cui il CLSD invita a partecipare tutti i propri simpatizzanti (prenotazione obbligatoria: 328-387.56.52). Nel primissimo pomeriggio inizieranno le consegne dei riconoscimenti.

Due i Premi Speciali per la Cultura: alla prof. Rina Gambini, lunigianese, presidente dell’Associazione Culturale “Il Porticciolo”, e Roberto Sarra, romagnolo, presidente dell’Associazione Culturale Pegasus. Entrambi gli intellettuali sono fondatori e gestori di importanti premi letterari.
La Commissione d’Esame, dopo attento studio delle opere pervenute, ha deliberato l’assegnazione di un Premio assoluto per la Silloge (assegno 300 Euro) a Maria Ebe Argenti, di Varese, per l’opera “Non tramontate stelle”, Genesi Editrice, 2013.
Tre Premi Speciali per la Poesia singola con assegnazione di Medaglia d’Oro, sono stati invece assegnati alla Sezione Poesia singola. Hanno meritato il riconoscimento Marco Lando (Trento), per la lirica “L’aria aperta”; Elena Cipriani Mazzantini (Grosseto), per la lirica “Un giorno per gioco”, e Egizia Malatesta (La Spezia), per la lirica “Prendi il fiume” (omaggio a Pablo Neruda).
Sono stati, inoltre, riconosciuti alcuni Premi Speciali della Critica. Per le Sillogi: Laura Rossi Ravaioli (Rapallo), per l’opera inedita “Riflessi di un altrove”; Paola Ricci (Lucca), per l’opera inedita “Folla di vetro”; Paola Galioto Grisanti (Palermo), per l’opera edita “Cominieri”, itinera, 2010; Corrado Vatrella (La Spezia), per l’opera edita “Sonetti” (De civitate hominis), Ginevra Bentivoglio Editoria, 2012; Paolo Poggi (La Spezia), per l’opera edita “Panni stesi”, Edizioni Il Papavero, 2011; Antonio Giordano (Palermo), per l’opera edita “Benedetti sonetti”, Carta e Penna Editore, 2009 e Angela Ambrosini (Città di Castello), per l’opera edita “Controcanto”, Edimond, 2012. Per la Poesia singola: Gian Carlo Sacchi (Milano), per la lirica “Aprire al mondo” (educare i popoli alla Pace); Patrizia Tofani (Firenze), per la lirica “Universale Amore”; Fabiano Braccini (Milano), per la lirica “Meraviglioso, delicato mondo” e Carmelo Consoli (Fiernze), per la lirica “Tornare a Borgostella”.
Ricevono il Diploma di “Poeta di Pace”: Nicole Aldegheri (Milano); Francesco Bartoli (Reggio Emilia); Guelfo Basile (Frosinone); Giorgio Alberto Betti (Fiernze); Federica Brugnoli (Sestri Levante); Sara Ciampi (Genova); Sonia Maria Ercolini (Lucca); Miriam Haidar (Milano); Elio Lunghi (Brescia); Gianfranco Mandarelli (Milano); Mercedes Marconi Zambelli ( Roma); Pompeo Mattiolo ( Roma); Franca Moraglio Giucurta (Savona); Emidio Parrella ( Napoli); Maria Adelaide Petrillo Ciucci ( Parma).

Il CLSD, dato l’elevato livello dei lavori pervenuti, annuncia pure l’istituzione del Premio Speciale di Pubblicazione. Esso prevede la realizzazione di una Antologia annuale del Permio Frate Ilaro dove verranno raccolte, con recensione d’autore, oltre alle liriche vincitrici, le migliori liriche non assegnatarie di premio superiore. Nel caso delle Sillogi, sarà scelta dal Curatore la lirica giudicata più significativa, cui sarà associata una Recensione dell’intera raccolta. Una particolare attenzione sarà rivolta alle opere edite. Tutti gli Autori presenti sull’Antologia saranno introdotti da una breve scheda redatta sulla base dei curricula presentati o, in mancanza, utilizzando informazioni presenti sul web. La Pubblicazione è estesa ai neo Diplomati “Poeti di Pace”, tutti potenziali nuovi membri del laboratorio di ricerca neoplatonica della Dantesca Compagnia del Veltro, emanazione dello stesso CLSD. La presentazione dell’opera è fissata in occasione della cerimonia di premiazione della successiva edizione del ‘Frate Ilaro’.

PROGRAMMA (Monastero di S. Croce del Corvo a Bocca di Magra , Ameglia, Sp, via S. Croce 30).

ORE 10,30

Visita (evento facoltativo) al Parco Monumentale del Monastero di S. Croce del Corvo (a. D. 1176), con la Cappella del Volto Santo, straordinaria scultura lignea del sec. X-XII che è fondamento della Leggenda Leboinica. Il Monastero vanta le orme indelebili di Dante, di Boccaccio e del Petrarca.

ORE 12,30 PRANZO D’ONORE

Il CLSD sarà lieto di intrattenersi a convivio con i Poeti del ‘Frate Ilaro’ presso la mensa del Monastero (evento falcoltativo). Chi volesse partecipare è pregato di prenotare (328-387.56.52).

ORE 14,00
– Saluto del Direttore del Premio ‘Frate Ilaro’, prof. Hafez Haidar (Università di Pavia, Dipartimento di Letteratura).
– Saluto del Presidente della Commissione d’Esame del Premio ‘Frate Ilaro’, prof. Giuseppe Benelli (Università di Genova, Dipartimento di Filosofia).
– Saluto del Presidente del Centro Lunigianese di Studi Danteschi, rag. Mirco Manuguerra.

ORE 14,30

Lectio Magistralis del prof. Francesco D’Episcopo (Università Federico II, Napoli, Dipartimento di Studi Umanistici ) sul tema: “La Poesia Contemporanea” con conseguente assegnazione del Premio per la Carriera al professore medesimo.

ORE 15,00

Cerimonia di consegna di tutti i riconoscimenti ai Poeti presenti con declamazione delle liriche da parte dell’Avv. Luigi Camilli, prima voce recitante della ‘Via Dantis’.

ORE 16,00

Commiato.

Advertisements
Advertisements
Advertisements

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.