Al Teatro della Tosse di Genova lo spettacolo “The Country”, testo di Martin Crimp con Laura Morante

THE COUNTRY

 Dal 22 al 24 novembre Laura Morante e Gigio Alberti, due degli attori più importanti e conosciuti del  cinema italiano saranno i protagonisti con Stefania Ugomari Di Blas, di The Country il nuovo spettacolo teatrale del regista Roberto Andò, autore del film Viva la libertà.

Lo spettacolo è scritto da Martin Crimp, considerato uno dei più interessanti drammaturghi contemporanei, con grande controllo e intelligenza teatrale offre una visione critica della società postmoderna geniale e convincente.

Nei panni della protagonista Laura Morante, raffinata e apprezzata artista capace di affrontare con particolare sensibilità ruoli intensi. L’attrice, dopo i recenti successi cinematografici, ottenuti nella doppia veste di regista e interprete, torna al teatro dove aveva debuttato giovanissima nell’Amleto di Carmelo Bene. Protagonista maschile Gigio Alberti, versatile e affermato attore molto amato dal pubblico per i suoi ruoli cinematografici e televisivi.

  “Leggendo The country, dapprima nella bella traduzione di Alessandra Serra, poi nell’originale inglese – scrive Andò nelle sue note di regia – ho avuto la conferma di un autore di prima grandezza, col dono di una scrittura magistrale. Nella casa in campagna in cui ha convocato i tre personaggi della sua commedia, Corinne, Richard e Rebecca, Crimp muove il mistero a partire da un incidente che fa da antefatto all’azione. Richard ha trovato una giovane donna svenuta per strada e l’ha portata in casa, Corinne ha il dubbio che lui la conoscesse già e da qui, passo dopo passo, lo spettatore verrà informato che la coppia è da tempo ostaggio di un altro ospite inquietante. Una storia di menzogne, di persone legate da inesplicabili sottomissioni, da torbide attrazioni sbilanciate, una storia d’amore tra un uomo e una donna in attesa di redenzione.”

Dagli anni ‘80 la scrittura sottile ed evocativa di Martin Crimp rappresenta con implacabile ironia il decadimento della società attuale, avvertita come un luogo insicuro, dove le preoccupazioni quotidiane della middle class nascondono a malapena paure profonde, che quotidianamente si trasformano in sentimenti crudeli e desideri malvagi. Crimp dipinge un quadro di desolazione spirituale, in cui le pulsioni violente covano sotto la superficie della vita normale minando i progetti di convivenza sociale e sostituendo la sicurezza con il panico.

Drammaturgo in residenza al Royal Court Theatre, Crimp, al pari di pochi giganti del calibro di Beckett e Pinter, viene ritenuto in patria un master of language, uno scrittore dotato di un’eccezionale abilità nel cogliere le sfumature della illogica e frammentaria conversazione quotidiana reinventandola per il palcoscenico. Con grande controllo e intelligenza teatrale Crimp offre una visione critica del declino morale della società postmoderna che è geniale e convincente.

 

 Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse ONLUS, piazza Renato Negri, 6/2, 16123 Genova

tel 010 2487011

fax 010 2511275

mail ufficiostampa@teatrodellatosse.it

www.teatrodellatosse.it

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.