Spezia, cede lo scettro di regina del palio al Siena

Lo Spezia fallisce la trasferta di Siena, nonostante abbia avuto un grande sostegno dal numeroso pubblico spezzino che ha raggiunto la città toscana, oltre 500 presenze di questi tempi non sono di certo poche. Gli aquilotti per ora non riescono mai a vincere quando si tratta di giocare durante lo stop del massimo campionato per gli impegni delle nazionali. E’ successo per la terza volta: era accaduto contro il Carpi al “Picco” quando arrivò inaspettatamente la prima sconfitta interna, è successo poi in extremis nel pareggio interno contro il Brescia, è successo domenica scorsa. Purtroppo mister Stroppa non è riuscito a trasmettere quella determinazione che il Siena ha avuto maggiormente e che poi sul finire di gara ha tramutato in reti, ben due in neppure una manciata di minuti. Adesso serve ricaricarsi ed in fretta, cercando una prestazione convincente sabato prossimo contro la capolista Empoli di mister Sarri. Lo scorso anno fu il match che lanciò definitivamente alla salvezza la formazione bianca, quest’anno bisognerà essere molto determinati e soprattutto più vicini alla porta difesa dal sempre spezzino portiere Bassi. Gli aquilotti se subiscono poco è vero anche se segnano raramente, forse è colpa di qualcosa di tattico, o di modulo? A mister Stroppa le risposte dal campo, c’è bisogno di cambiare rotta soprattutto perché nel calcio vince chi segna un gol più dell’avversario, a buon intenditore…

Advertisements
Annunci
Annunci

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.